• Home
  • News
  • Moda
  • Abercrombie punta sull'espansione di Gilly Hicks, il suo marchio di lingerie

Moda

Abercrombie punta sull'espansione di Gilly Hicks, il suo marchio di lingerie

Scritto da FashionUnited
26 ago 2019

L'azienda americana Abercrombie&Fitch, proprietaria delle insegne di abbigliamento Abercrombie e Hollister, è intenzionata a far crescere il suo marchio di lingerie Gilly Hicks. L'azienda ha recentemente annunciato l'apertura di 4 nuovi pop-up store presso il Tysons Corner center (in Virginia), press il Dolphin mall (Miami), presso il Los Cerritos center (California) e il Baybrook Mall (in Texas).

I quattro nuovi negozi, che dovrebbero rimanere aperti per un periodo di 12 mesi, si aggiungeranno ai negozi Gilly Hicks di Honolulu (Ala Moana center) e di New York (Roosevelt Field mall).

Questa è la seconda volta che Abercrombie preme l'acceleratore sullo sviluppo della catena di lingerie. C'erano 28 negozi in tutti gli Stati Uniti ma hanno a chiuso nel 2013 a causa della crisi economica e del riadeguamento della spesa dei potenziali clienti: il pubblico giovane.

Questa è la seconda volta che Abercrombie preme l'acceleratore sullo sviluppo della catena di lingerie

I prodotti di Gilly Hicks sono poi diventati disponibili, a intermittenza, in una selezione di negozi Hollister e attraverso l'online dell'azienda. Alla fine il management ha deciso di dare al brand una nuova opportunità come marchio indipendente.

Tra le ragioni di questa decisione anche una crescente domanda per i loro prodotti, e segni di cambiamento da parte del mercato. Victoria's Secret, per esempio, dopo aver tenuto banco con un'immagine molto "provocatoria" tra i propri clienti, l'azienda ha cercato di smussare questo aspetto e di guadagnare terreno fuori degli Stati Uniti, raddoppiando i suoi sforzi per espandersi in altri mercati come l'Europa.

L'impressionante successo di Victoria's Secret ai vertici dell'industria della lingerie non solo ha spinto Abercrombie a riaffermare il suo interesse per il settore, ma ha anche risvegliato le aspirazioni espansionistiche di altre catene di lingerie come Oysho, Women'secret e marchi emergenti come Adore Me, Lively o ThirdLove.

"Questi pop-up di Gilly Hicks rappresentano esperienze interessanti e nuove per i nostri clienti e contribuiscono a generare una maggiore consapevolezza del marchio", ha detto Kristin Scott, presidente della divisione marchi globali di Abercrombie.

"Come parte di questa fase di analisi, siamo ansiosi di vedere come i clienti risponderanno a questi nuovi e innovativi formati Gilly", ha aggiunto la manager.

Nonostante la buona accoglienza di Gilly Hicks tra i consumatori abituali dell'azienda, gli analisti continuano a non essere convinti del buon funzionamento dell'azienda. Queste cattive previsioni hanno portato le azioni di Abercrombie a perdere quasi il 29 per cento del loro valore negli ultimi 12 mesi. E tutto questo nonostante il fatto che nell'ultimo trimestre le vendite di Abercrombie siano aumentate di quasi l'1 per cento.

Foto: Abercrombie&Fitch.