• Home
  • News
  • Moda
  • Al via durante Milano moda donna il Fashion graduate Italia 2020

Moda

Al via durante Milano moda donna il Fashion graduate Italia 2020

Scritto da Isabella Naef

14 set 2020

Durante l'edizione di settembre 2020 della Milano fashion week, in agenda dal 22 al 28 settembre, undici scuole di Piattaforma sistema formativo moda saranno protagoniste di un'edizione digitale di Fashion graduate Italia.

Sul sito di Camera della moda sarà attivata una nuova sezione, l’Italian education hub, che identifica una precisa sinergia di intenti tra Camera nazionale della moda e l’Associazione Piattaforma sistema formativo moda, finalizzata a valorizzare il sistema delle scuole di moda italiane a livello nazionale e internazionale e a favorirne l’incontro con l’industria della moda. L’Italian education hub ospiterà i due eventi dedicati alla formazione moda in Italia: Fashion graduate Italia e Milano moda graduate di Cnmi che chiuderà il palinsesto.

Il calendario Fashion graduate Italia 2020 dei Fashion film sarà così suddiviso: mercoledì 23 settembre: Accademia della Moda Iuad, Harma, Accademia Euromediterranea, Afol Moda, Arsutoria School, Domus Academy, Ferrari Fashion school. Il 24 settembre, invece, toccherà a Ied, Istituto europeo di Design, Istituto Marangoni, Istituto Modartec, Istituto Secoli e Naba, Nuova Accademia di belle arti.

"Per Piattaforma Sistema formativo moda entrare a far parte del programma della Milano fashion week con l’evento Fashion graduate Italia 2020 | Digital edition è motivo di soddisfazione e orgoglio. Due mondi, quello della formazione, tra i più riconosciuti e completi al mondo, e quello dell’industria fashion in costante dialogo, che possono comunicare in uno spazio comune. Undici scuole dell'Associazione mostreranno, attraverso altrettanti Fashion film e immagini di collezione, la creatività e il talento degli studenti, amplificandone la visibilità", ha sottolineato Donato Medici, nuovo presidente di Piattaforma Sistema formativo moda.

Foto: Collezione Commistione della forma, dall'ufficio stampa dell'Istituto Secoli