Al via la terza call del Worth partnership project

Apre oggi, 8 aprile, la terza call del Worth partnership project a supporto di designer, creativi, piccole e media aziende, start-up e tech firm. Questo incubatore virtuale, iniziativa quadriennale finanziata dal programma Cosme dell’Unione Europea ha lo scopo di favorire lo sviluppo di prodotti innovativi nei settori creativi attraverso collaborazioni transnazionali tra designer, artigianato tradizionale e digitale e industria manifatturiera e artigianale, rappresenta un'opportunità per tutti coloro che hanno un’idea innovativa e hanno bisogno di supporto per realizzarla.

Ai progetti selezionati 60mila euro tra finanziamento, coaching e mentoring

La call, per cui non è stata fissata ancora una scadenza ufficiale, ma generalmente resta aperta un paio di mesi, stabilisce che i progetti premiati riceveranno benefici per 60.000 euro, composti da supporto finanziario di base, coaching e mentoring personalizzato da parte di specialisti ed esperti internazionali; supporto nell’accesso ai finanziamenti e nel posizionamento sul mercato, oltre che consulenza per la tutela della proprietà intellettuale, possibilità di partecipare ad attività di networking e partecipazione a due eventi internazionali in cui mostrare i progetti.

Numeri alla mano, la seconda call, già conclusa, ha registrato 183 partnership candidate, 80 progetti preselezionati provenienti da 27 Paesi dell’Unione Europea, fino ad arrivare alle 65 partnership vincitrici formate da 150 partner internazionali.

Dei progetti selezionati 29 operano nel settore moda/tessile, 7 nelle calzature, 5 negli accessori, 19 nel design/home decoration, 4 nella gioielleria e uno nella pelle.

Possono candidarsi alla terza call creativi, designer, artigiani, startup, imprese tecnologiche e piccole e media aziende che operano nei settori fashion/tessile, calzature, mobili/decorazioni per la casa, cuoio/pellicce, gioielli, accessori.

I candidati dovranno dimostrare un forte interesse a collaborare, creare e innovare su base transnazionale. La giuria che selezionerà i vincitori sarà formata da esperti internazionali nel mondo del design e del fashion.

Foto: Pexels
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO