Amazon: record di vendite e oltre 1400 posti di lavoro creati in Italia nel 2019

Amazon, che in Italia ha creato oltre 1400 posti di lavoro nel 2019, ha registrato un recordi di vendite durante le feste. Il big dell'ecommerce, infatti, questa settimana ha annunciato che la stagione delle vacanze è stata da record in quanto sono stati ordinati milioni e milioni di articoli in tutto il mondo, anche se non ha specificato le cifre esatte. Tra i settori più popolari negli Stati Uniti figurano giocattoli, moda, casa e la bellezza, con oltre mezzo miliardo di articoli ordinati. "Questa stagione delle vacanze è stata la migliore di sempre grazie ai nostri clienti e dipendenti in tutto il mondo", ha detto Jeff Bezos, fondatore e ceo di Amazon.

Numeri alla mano, in Italia Amazon ha creato oltre 1.400 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato nel 2019, per un totale di quasi 7.000 dipendenti

L'azienda impiega 750.000 dipendenti in tutto il mondo. Numeri alla mano, in Italia Amazon ha creato oltre 1.400 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato nel 2019, per un totale di quasi 7.000 dipendenti.

Gli occupati in Italia sono cresciuti di oltre il 25 per cento nel 2019, passando da 5.500 dipendenti del 2018 agli oltre 6.900 attuali. L'etailer ha investito oltre 4 miliardi di euro in Italia dal 2010 al 2018, cifra che includesia le spese in conto capitale, come le infrastrutture, i centri di distribuzione, gli uffici aziendali; sia le spese operative, come gli stipendi dei dipendenti o i costi sostenuti per i fornitori del settore logistico impiegati per consegnare i prodotti ai clienti. "A partire dal prossimo gennaio, gli addetti al magazzino di Amazon in Italia beneficeranno di un aumento del salario di ingresso di 100 euro lordi al mese. Le attività e gli investimenti di Amazon hanno generato un indotto di oltre 30.000 nuovi posti di lavoro creati, per esempio, nei settori dell'edilizia, della logistica e dalle piccole e medie imprese italiane che vendono online utilizzando i servizi Amazon", ha spiegato la società, in una nota.

Le nuove assunzioni sono dislocate sugli oltre 20 siti, in tutta Italia, da Milano a Passo Corese (Ri), da Torrazza Piemonte (To) a Cagliari.

“Il 23 novembre 2020 festeggeremo il decimo anniversario della nostra presenza in Italia. Si tratta di una tappa importante e un'opportunità per fare il punto su qual è stato il nostro contributo all'economia italiana fino a oggi. Sono particolarmente orgogliosa di come i nostri investimenti a favore dei clienti e delle piccole imprese italiane abbiano contribuito alla prosperità dell'Italia, creando decine di migliaia di posti di lavoro e aprendo a nuove opportunità per colleghi, partner, fornitori di servizi e aziende della catena di approvvigionamento”, ha sottolineato Mariangela Marseglia, vp country manager di Amazon Italia e Spagna.

Quest’anno, l'azienda ha aperto un nuovo centro di distribuzione a Torrazza Piemonte e sette nuovi depositi di smistamento a Verona, Roma Settecamini (Roma), Fiume Veneto (Pn), Arzano (Na) e Santarcangelo (Rn), a Bitonto (Bari) e San Giovanni Teatino (Ch).

“Tutte queste nuove aperture dimostrano l'impegno di Amazon per l'Italia”, ha commentato, nella nota, Roy Perticucci, vice presidente Amazon operations per l’Europa. “Le nostre strutture all'avanguardia offrono ai dipendenti locali un ambiente di lavoro stimolante, opportunità di sviluppo professionale, salari competitivi e benefit gratificanti. Siamo lieti di annunciare che, a partire dal prossimo gennaio, gli addetti al magazzino di Amazon in Italia beneficeranno di un aumento del salario di ingresso di 100 euro lordi al mese.”.

Foto: Amazon Facebook

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO