• Home
  • News
  • Moda
  • Annunciati i vincitori del Wool4school Italia 2019/20

Moda

Annunciati i vincitori del Wool4school Italia 2019/20

Scritto da FashionUnited

19 mag 2020

E' Giorgia Cattunar del Liceo artistico Enrico e Umberto Nordio di Trieste, la vincitrice del concorso Wool4school Italia 2019/20.

The Woolmark Company e il Gruppo Marzotto hanno annunciato i vincitori del Wool4school Italia, il concorso per gli studenti della scuola secondaria superiore, che ha l’obiettivo di avvicinare i giovani designer al mondo della lana, promuovendone un utilizzo innovativo.

Più di 4500 studenti da oltre 58 istituti di 9 regioni diverse si sono iscritti al concorso. Quest'anno gli studenti dovevano disegnare un capo o un outfit utilizzando almeno l’80 per cento di lana Merino e incorporando l'uso della tecnologia per migliorarne sia le prestazioni, sia la funzionalità.

Giorgia Cattunar combinando la lana, fibra naturale e sostenibile per eccellenza, a un altro tessuto chiamato “Crabyon”, (derivante dal guscio dei crostacei), "ha saputo dimostrare che esiste una valida alternativa ai materiali sintetici, dando così vita a un modo nuovo e tecnologico di "riconnettersi" al mondo della natura", si legge in una nota.

La vincitrice vedrà realizzato, fisicamente, il proprio outfit e avrà la possibilità di fare un internship, della durata di due settimane, presso il Gruppo Marzotto. “Per il mio progetto, ho deciso di puntare sulla multi-sensorialità: dalla scelta del tessuto, alla tecnologia applicata al capo, in grado di rilassare e quindi di ottimizzare, mente e corpo. In generale, partecipare a questo concorso mi ha permesso di crescere personalmente, di ampliare le mie conoscenze e di mettere in pratica tutte le nozioni imparate tra i banchi di scuola” racconta Giorgia Cattunar.

Giulia Gaeta dell’Istituto superiore Newton di Varese, Antonietta Di Caprio dell’Istituto superiore Enrico Mattei di Caserta e sono le altre vncitrici.

“Siamo rimasti positivamente sorpresi dagli elaborati ricevuti in quanto i ragazzi hanno dimostrato, nonostante il periodo complesso, di aver perfettamente colto la sfida lanciata da The Woolmark Company. Abbiamo potuto visionare alcuni lavori molto interessanti che hanno messo in evidenza le caratteristiche naturali di una fibra come la lana, altamente performante e funzionale", ha sottolineato Giorgio Todesco, ceo di Marzotto Wool manufacturing.

Foto: The Woolmark Company, dall'ufficio stampa