Au197Sm debutta ad Altaroma

L'etichetta Au197Sm ha debuttato venerdì scorso sulla passerella di Altaroma, kermesse che si è conclusa il primo luglio, con la collezione “Couture collides nano technology”.

Il brand, che ha sfilato negli studi di Cinecittà, ha introdotto nel panorama couture la fusione dei metalli preziosi e l’utilizzo della saldatura a ultrasuoni.

"Au197Sm propone una couture d’avanguardia che coniuga savoir-faire sartoriale e visione nano-tech: attraverso un processo coperto da brevetto internazionale che include passaggi ad alto tasso di ingegnerizzazione e fasi assolutamente artigianali, fonde l’oro 24 carati e altri metalli preziosi assieme al tessuto, si legge in una nota.

“Tecnologia, ricerca e tradizione sono i punti fermi della nostra filosofia che ha rivoluzionato il concetto di artigianato e di fatto a mano applicati alla moda, con un’accezione che comprende l’utilizzo di macchinari di ultima generazione da parte di mani esperte”, ha commentato Paola Emilia Monachesi, direttore creativo della maison.

Foto: Au197Sm, credit Au197Sm press office