• Home
  • News
  • Moda
  • Balestra debutta nel ready to wear durante la Milano fashion week

Balestra debutta nel ready to wear durante la Milano fashion week

Scritto da Isabella Naef

7 feb 2022

Moda

Fabiana, Federica Balestra e Sofia Bertolli Balestra, courtesy of Balestra
Nuovo corso per la griffe Balestra. La maison, fondata nel 1959 da Renato Balestra, definito il "pittore della moda", annuncia oggi un completo rinnovamento che prenderà vita, in occasione della settimana della moda milanese dedicata all’autunno/inverno 2022, con la prima collezione prêt-à-porter della maison. La presentazione è in agenda il 24 febbraio.

Balestra è ora guidata dalle figlie del fondatore Fabiana e Federica Balestra

"La presentazione sancirà una naturale metamorfosi nella storia del brand fondato nel 1959. Balestra fa così leva sull’importante passaggio generazionale che sta attraversando per inaugurare una nuova fase della propria storia. A capo della casa di moda, una leadership composta esclusivamente da donne: le figlie del fondatore, Fabiana e Federica Balestra, sono affiancate dalla nipote Sofia Bertolli Balestra, responsabile delle attività di ricerca, design e brand identity", si legge in una nota diffusa questa mattina dall'azienda che ha sede in piazza Barberini, a Roma.

La nipote del fondatore, Sofia Bertolli Balestra, è responsabile delle attività di ricerca, design e brand identity

Recentemente l'etichetta ha investito sul rinnovamento del team creativo, selezionando giovani designer capaci di definire una nuova poetica e narrazione per portare il brand nel futuro, nel rispetto dell’eredità del passato.

“Balestra è forza, coraggio, orgoglio. Il nostro è un ritorno alla bellezza e alla libertà”, ha spiegato Federica Balestra commentando questa strategia “al femminile”. "Se libertà e forza creativa sono sempre state l’anima della moda e dello stile di Balestra, con questa evoluzione il brand si rafforza con una più ampia visione di inclusione ed empowerment, coerente con la natura cosmopolita del nostro vivere sempre più globale e interconnesso. Balestra fonde il passato nel futuro e continua a evolvere, a innovare, per mantenere l’artigianalità sempre al centro del nostro domani. Questo passo in avanti sosterrà il posizionamento del brand e la sua crescita sostenibile, valorizzando il suo sapiente concentrato di arte, design e tecnologia made in Italy per esaltare i principi di eccellenza e innovazione, oltre ai valori umani, che da sempre lo contraddistinguono", ha aggiunto il management dell'etichetta.

Il nuovo logo ha un ruolo chiave in questa evoluzione. La versione che Renato Balestra aveva disegnato a mano nel 1971 è stata rivisitata per mantenere un chiaro collegamento con la storia del brand e creare un simbolo di cambiamento. Per rispecchiare questa transizione con estetica profondamente contemporanea, la maison sta sviluppando anche un nuovo sito web concettuale e una nuova visual identity.

“Stiamo cambiando, esplorando ed evolvendo nuovi linguaggi adatti a un pubblico più ampio. Vogliamo parlare alle giovani generazioni e ispirarle, con un’interpretazione autentica e contemporanea dell’ottimismo e del glamour che sono da sempre la nostra firma. Balestra è creatività che attraversa le generazioni”, ha aggiunto Sofia Bertolli Balestra.

Balestra
Camera della Moda
Milano fashion week