• Home
  • News
  • Moda
  • Camera moda ha inaugurato ieri il Fashion hub

Camera moda ha inaugurato ieri il Fashion hub

Scritto da Isabella Naef

23 feb 2022

Moda

Courtesy of Camera della moda
Apre oggi la fashion week milanese con il progetto We are made in Italy (Wami collective) e la sfilata di questi cinque stilisti Bipoc, ossia "black, indigenous and people of color": Sheetal Shah, Judith Borsetto, Nyny Ryke Goungou, Zineb Hazim, Romy Calzado. I designer presenteranno le loro collezioni all’interno di uno spazio dedicato presso il Fashion hub inaugurato ieri, 22 febbraio.

Sempre presso il Fashion hub (allestito nella sede dell'Adi design museum, in piazza Compasso d'Oro) prende vita il progetto Designers for ethical fashion. Uno spazio dedicato al tema della moda etica e sociale con un particolare focus sulle donne svantaggiate e vittime di violenza, migranti e rifugiati e la quinta edizione del progetto Designer for the planet. Attraverso questa iniziativa Camera della moda presenta 5 brand Bennu, Acidalatte, DassùYAmoroso, Vernisse, Raree Show il cui lavoro si basa su stringenti criteri di sostenibilità ambientale.

La settima edizione di Budapest Select, frutto della collaborazione tra Camera della moda e l’Hungarian fashion & design agency, invece, ha l’obiettivo di supportare e promuovere un gruppo di brand emergenti ungheresi. Sette brand (Abodi, Cukovy, Elysian, Kata Szegedi, Nini, Thefour, Zsigmon) espongono le loro creazioni al Fashion hub, mentre quattro designer (Abodi, Elysian, Kata Szegedi, Thefour) presenteranno le loro collezioni durante la sfilata collettiva “Budapest Select FW22-23 Special Show” il 26 febbraio alle 11.30. Inoltre il brand Cukovy, terrà una presentazione il giorno 25 febbraio dalle 10 alle 12.

CAMERA MODA
Fashion HUB
FW23
MFW
Milano Moda Donna