• Home
  • News
  • Moda
  • Class Icon Award: iscrizioni fino al 15 aprile

Class Icon Award: iscrizioni fino al 15 aprile

Scritto da FashionUnited

9 apr 2021

Moda

C'è tempo fino al 15 aprile, giovedì prossimo, per partecipare al Class Icon award 2021, concorso annuale per i creativi visionari che combinano design, innovazione responsabile e comunicazione, capaci di sensibilizzare il consumatore contemporaneo ai nuovi valori della moda sostenibile.

"Abbiamo creato Class Icon per premiare gli stilisti visionari che creano le loro collezioni combinando design, innovazione e responsabilità e che sono in grado di comunicare ai consumatori in modo autentico ed efficace i valori che stanno dietro ai loro capi. È tempo che storymaking e storytelling si allineino, altrimenti è solo greenwashing", dice Giusy Bettoni ceo e fondatrice di Class ecohub.

Fino al 15 aprile è possibile candidarsi inviando a Class una descrizione e gli obiettivi del brand, i valori di sostenibilità adottati e la strategia, il profilo del designer, un racconto foto-video dell'ultima collezione, ed eventuali premi vinti in precedenza. Tutte le info sono presenti sul sito di Class ecohub.

Il premio per il "game changer" prevede due coupon del valore di 1000 euro ciascuno per procurarsi ingredienti in modo responsabile su The Smart shop, la banca dei materiali e dei campioni di ispirazione; una sessione di consulenza con il team di Class; l'accesso gratuito ai contenuti formativi di Class, una fonte di elearning che sarà lanciata da Class nel maggio 2021 e coprirà diverse tematiche di sostenibilità.

Previsto anche il supporto completo per la comunicazione.

Sono partner del premio Renoon, piattaforma online dedicata allo shopping responsabile, Idee Brand platform società con sede a Milano, che fornisce un supporto a tutta l'attività commerciale per i marchi di design e moda, e White, salone fondato da Massimiliano Bizzi e da sempre attenta ai temi della moda responsabile e al fianco delle nuove generazioni di designer.

Foto: Collezione "At This Stage” di Gilberto Calzolari AI 2021-22, dall'ufficio stampa