• Home
  • News
  • Moda
  • Color on demand: Ralph Lauren punta sulla sostenibilità

Color on demand: Ralph Lauren punta sulla sostenibilità

Moda

Scritto da FashionUnited

5 apr 2021

Focus sulla sostenibilità anche per il marchio made in Usa Ralph Lauren che ha deciso di optare per il metodo di tintura: Color on demand, una piattaforma che non produce acque reflue, e ha l'obiettivo di mutare in modo efficace e veloce il modo con cui l'industria della moda affronta la tintura del cotone.

Ogni anno la tintura di tessuti utilizza migliaia di miliardi di litri d'acqua, generando circa il 20 per cento delle acque reflue a livello globale. Queste acque reflue non trattate sono incredibilmente inquinanti e tradizionalmente richiedono un trattamento rigoroso, lungo e costoso per renderle riutilizzabili.

Progettato per aiutare ad affrontare la scarsità d'acqua e l'inquinamento causato dalla tintura del cotone, Color on Demand è un nuovo sistema composto da una serie di tecnologie che consentiranno il riciclaggio e il riutilizzo di tutta l'acqua del processo di tintura, stabilendo il primo sistema scalabile di tintura del cotone a zero acque reflue al mondo. Oltre al significativo risparmio di acqua, Color on demand riduce drasticamente la quantità di prodotti chimici, coloranti, tempo ed energia utilizzati nel processo di tintura del cotone. Inoltre, per la prima volta nel settore, Color on demand fornisce anche un modo più efficiente e sostenibile per colorare il cotone in qualsiasi punto della produzione, piuttosto che all'inizio. Questo consentirà tempi di consegna significativamente più brevi per prendere decisioni sul colore del prodotto.

"La tintura tradizionale è una delle pratiche più inquinanti nel nostro settore e, come marchio globale, abbiamo riconosciuto la necessità di creare una soluzione scalabile", ha detto Halide Alagöz, chief product and sustainability officer di Ralph Lauren. "Color on demand riduce significativamente l'impatto ambientale della tintura del cotone e, come ulteriore vantaggio, ci permetterà di bilanciare meglio l'inventario e soddisfare le richieste personalizzate dei consumatori più velocemente che mai".

Per implementare il suo approccio innovativo, il marchio americano ha riunito quattro aziende innovatrici, tra cui Dow, Jeanologia, Huntsman Textile Effects, azienda chimica globale specializzata in coloranti e prodotti chimici per tessuti; e Corob, realtà specializzata nelle soluzioni di erogazione e miscelazione.

Ralph Lauren conta di lanciare capi prodotti con Color on demand entro la fine dell' anno e di utilizzare la piattaforma nell'80 per cento dei suoi prodotti in cotone di qui al 2025.

Foto: Pexels