Diesel lancia la Hate couture

Diesel ha scelto la settimana della moda milanese per presentare la Hate couture. Con lo slogan "The more hate you wear the less you care", il marchio lanciato da Renzo Rosso ha presentato una collezione sostenuta da un cast di personaggi che si sono attirati molte critiche sui social, come la cantante Nicki Minaj, per fare un esempio.

La Minaj, che mercoledì sera è arrivata nello store di Diesel accompagnata da Renzo Rosso, è stata scelta da Diesel assieme al rapper statunitense Gucci Mane, agli attori Bella Thorne e Tommy Dorfman, a Bria Vinaite e Miles Heizer, alla modella, attrice e influencer Yovanna Ventura, alla modella e attrice Barbie Ferreira, all’attore Yoo Ah-In e al modello Jonathan Bellini, per diffondere il messaggio "The more hate you wear the less you care", che tradotto significa: "più odio indossi, meno te ne interessi".

L'idea del brand è di combattere odio e critiche con l'ironia della haute couture, dove la u è stata cancellata proprio per formare la parola Hate, odio.

Nella collezione sono presenti t-shirt, felpe, giubbotti e parka. La giacca jeans ha un presso di 300 euro, la t-shirt 69 e le felpe 180 euro.

Con i proventi della vendita di questi collezione, il marchio farà una donazione per sostenere un programma di beneficenza contro il bullismo e il cyberbullismo.

Foto: Diesel
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO