• Home
  • News
  • Moda
  • Gucci presenta i capi caratterizzati dalle stampe di Ken Scott

Moda

Gucci presenta i capi caratterizzati dalle stampe di Ken Scott

Scritto da Isabella Naef

19 feb 2021

Il marchio Gucci presenta una selezione di capi e accessori, parte della collezione Epilogue, caratterizzata dalle stampe tratte dall’archivio del designer americano Ken Scott, al secolo George Kenneth Scott.

Soprannominato "il giardiniere della moda", nelle sue creazioni Scott prediligeva i fiori oversize, tra cui peonie, rose, papaveri e girasoli.

“Ken Scott è stato un grande creatore di tessuti”, ha affermato, in una nota, Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci. “Ha rappresentato i fiori con romanticismo e li ha introdotti nella cultura pop. Trattava i fiori come fossero insegne di negozi, li moltiplicava, faceva in modo che risaltassero in maniera incantevole. Amo il suo lavoro perché sono ossessionato dalle stampe floreali”.

Una campagna dedicata, ideata da Alessandro Michele e scattata dal fotografo Mark Peckmezian, ambientata in una stanza riccamente decorata con motivi diversi e composizioni floreali, mette in risalto la nuova linea di articoli. Per la campagna, le stampe di Ken Scott sono state riprese dai capi per creare e personalizzare carte da parati, tende, tovaglie e cuscini, dando vita ad un universo straordinario fatto di colori intensi e stampe a contrasto.

La proposta di capi femminili con stampe floreali tratte dall’archivio di Ken Scott include un cappotto, t-shirt, felpe, lingerie, top, pantaloni, gonne, blazer, camicie e abiti dalle linee fluide. La camicia da donna con stampa Ken Scott ha un prezzo di 1200 euro, la gonna 1300, i mocassini Jordan con stampa Ken Scott costano 650 euro.

I fiori e i colori di Ken Scott da qualche settimana sono Grandate, a pochi passi da Como. Nel 2019 Mantero, infatti, acquisì il marchio Ken Scott e oggi trasferisce, nella sede di Grandate, l’immensa collezione che la Fondazione Ken Scott ha meticolosamente conservato e ordinato alla morte dell’artista e concesso in esclusiva all'azienda iscritta al registro delle imprese storiche e ancora oggi familiare.

Un’esposizione così ampia e dettagliata del tutto in un solo luogo, è un inedito. L’archivio Ken Scott, prima di essere trasferito nella sua attuale sede a Grandate, si trovava in parte presso una sede a Milano e in parte presso La Pila di Sartirana Lomellina, dove resteranno ancora depositati gli oggetti più legati all’aspetto food della collezione di Ken Scott. Mantero, che ha siglato un accordo con Gucci per l’utilizzo esclusivo di una selezione di pattern dell’archivio Ken Scott, è un'azienda tessile a conduzione familiare fondata a Como nel 1902. Da oltre un secolo l'azienda è attiva nella creazione, produzione e distribuzione di tessuti ed accessori tessili di lusso femminili e maschili, con una storia artigianale che si tramanda da 4 generazioni.

Foto: dall'ufficio stampa Gucci, credito fotografico Mark Peckmezian