• Home
  • News
  • Moda
  • Guess pubblica la relazione sulla sostenibilità per l’esercizio 2020-2021

Guess pubblica la relazione sulla sostenibilità per l’esercizio 2020-2021

Scritto da Isabella Naef

26 ago 2021

Moda

Il marchio Guess ha pubblicato "Vision Guess", la quarta relazione sulla sostenibilità che copre gli esercizi fiscali 2020 e 2021, redatta in conformità con gli standard della Global reporting initiative (Gri) e del Sustainable accounting standard board.

Il nuovo piano della società comprende la sostituzione del poliestere vergine con materiali riciclati

Nel dettaglio, la pubblicazione, ha spiegato il management in una nota, "è un traguardo fondamentale per il gruppo". Il documento condivide i progressi significativi dell'azienda sui temi ambientali, sociali e di governance (Esg) dall’annuncio del suo primo piano di sostenibilità nel 2016 e delinea la sua visione in merito per il futuro.

Integrità nell’operato, empowerment delle persone e protezione dell'ambiente sono i tre pilastri dell'azienda in tema di sostenibilità. La società ha realizzato un aumento dell'offerta di prodotti denim eco Smart Guess del 18 per cento, un incremento dell’impiego di materiali sostenibili certificati a livello globale per tutti i marchi e il raggiungimento della parità salariale fra i generi, sia per la sede centrale sia per la divisione vendite al dettaglio negli Stati Uniti.

La relazione evidenzia anche il nuovo "Guess Sustainability assurance framework" (Quadro di Garanzia per la sostenibilità Guess), una procedura studiata per raccogliere, rivedere e testare i dati di sostenibilità, così da garantire la coerenza e comparabilità di quasi cento misurazioni relative all’Esg prima di inviarle a un garante esterno.

"Stiamo affrontando il reporting Esg con un rigore tipicamente riservato alla revisione finanziaria e ci stiamo concentrando sullo sviluppo di un sistema, di test e controlli adatti per garantire un'adeguata comparabilità, coerenza e responsabilità. Nella relazione di quest'anno abbiamo inserito importanti temi legati all'ambiente, alla diversità e all'inclusione. Nella nostra Società ogni decisione che adottiamo e ogni azione che intraprendiamo ha un respiro a lungo termine", ha affermato, in una nota, Carlos Alberini, amministratore delegato di Guess?

Gli obiettivi di sostenibilità annunciati nel nuovo piano della società comprendono la sostituzione del poliestere vergine con materiali riciclati, l'aumento dell'offerta di denim sostenibile al 75 per cento entro tre anni e la riduzione delle emissioni di gas serra a livello corporate del 50 per cento e della catena di fornitura del 30 per cento entro il 2030. Gli obiettivi di diminuzione dei gas serra sono stati approvati dalla Science Based targets Initiative, un gruppo industriale che riunisce oltre mille aziende e che sta aprendo la strada verso un'economia a zero emissioni di carbonio.

Foto: Guess, dall'ufficio stampa