(annuncio pubblicitario)
(annuncio pubblicitario)
I brand di Athlovers: 42.54, Aeance, Dyne, Gr1ps e Isaora

Ha debuttato a Pitti Uomo, kermesse che chiude i battenti oggi alla Fortezza da Basso di Firenze, il progetto speciale sulla nuova dimensione del vivere sportivo, in collaborazione con Reda.

Pitti Uomo ha così presentato Athlovers, che esprime la nascita di collezioni athleticminded, ossia realizzate con tessuti tecnici e performanti.

In collaborazione con Reda, storico lanificio biellese, per la prima volta al salone, alla Polveriera è stata presentata una selezione di collezioni che introducono il loro concept innovativo di athleisure, e che per questo progetto hanno realizzato un capo speciale utilizzando tessuti della linea Reda Active.

I brand di Athlovers sono: 42.54, Aeance, Dyne, Gr1ps e Isaora. "Con Athlovers lanciamo un progetto del tutto inedito e ad alto tasso d’innovazione nello scenario dei saloni di moda", ha detto Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine, "che abbiamo ideato e realizzato pensando ai concept store e gli eshop più fashion-forward. Si tratta di un vero e proprio colab dedicato all’athleisure, uno dei segmenti più in espansione oggi e con più ampie previsioni di crescita sul mercato. Da questa collaborazione è nata una ideale capsule presentata in esclusiva durante il salone”.

"Per noi di Reda è un privilegio far parte di questo progetto", ha detto Ercole Botto Poala, amministratore delegato di Reda, "siamo convinti che le esperienze fisiche ed emotive generate dall’interattività tra noi e i brand sapranno coinvolgere tutti i visitatori. Inizialmente pensati per lo sport, i tessuti della nostra linea Active rappresentano la perfetta sintesi tra athlovers e high tech, valorizzando le meravigliose possibilità della lana al servizio dell’uomo e delle sue passioni".

Foto: Athlovers Reda Active