Inaugurata ieri, a Milano, la sede di Confindustria moda

E' stata inaugurata ieri, a Milano, la sede di Confindustria Moda, la nuova federazione della moda, tessile e accessorio che è stata presentata a marzo del 2017.

Il presidente della confederazione è Claudio Marenzi, che già guida Pitti Immagine ed è a capo dell'azienda di famiglia, la Herno. Le associazioni che oggi compongono Confindustria Moda sono Aimpes, Aip, Anfao, Assocalzaturifici, Federorafi, Smi e Unic, Unione nazionale industria conciaria.

La sede si trova in via Villasanta 3 e ospita le associazioni aderenti a Confindustria Moda, con la sola eccezione di Unic, le rispettive società di servizi e le fiere a esse collegate, oltre agli uffici della federazione stessa, al terzo piano del palazzo.

"Come ho già affermato a marzo dello scorso anno, questi sono momenti storici per il made in Italy”, ha detto, ieri, Claudio Marenzi, “Noi che rappresentiamo l’eccellenza artigiana nell’immaginare, creare e far sognare i consumatori, stiamo dimostrando anche la forza del fare, e bene, attraverso la nostra unione e la sede comune allestita a tempo di record".

“Confindustria Moda è nata con l’intento di dare una casa comune alle esigenze delle aziende associate alle diverse associazioni aderenti. Una casa comune che adesso, come promesso, ha anche già una sede qui in via Villasanta 3", ha aggiunto Cirillo Marcolin, vice presidente di Confindustria Moda.

Confindustria Moda offre agli aderenti delle associazioni che la compongono i servizi di affari legali, relazioni industriali e formazione, Centro studi.

Quest'ultimo svolge una sistematica attività di analisi settoriale dell’industria italiana della moda dei molteplici comparti di cui la stessa si compone.

Foto: Confindustria Moda press office