• Home
  • News
  • Moda
  • Kering trasloca la sede milanese nel quadrilatero della moda

Kering trasloca la sede milanese nel quadrilatero della moda

Scritto da FashionUnited

3 feb 2022

Moda

Hines_Spiga 26_ Render ingresso via Senato
Kering trasloca in via della Spiga. Dopo l'annuncio di Sergio Rossi che terrà a battesimo il nuovo flagship store milanese presso l'hub creativo nell’ambito del quale Hines, player a livello globale attivo nel real estate, ricopre il ruolo di investitore e development manager, e di Moschino che aprirà nella medesima location la principale boutique meneghina, anche il gruppo mondiale del lusso francese ha deciso che Spiga 26 sarà la futura location per i suoi uffici, che ora si trovano in via Mecenate, al civico 91.

Il nuovo quartier generale milanese del gruppo guidato da François-Henri Pinault coprirà una superficie di 7mila metri quadrati

Il progetto di riqualificazione di Palazzo Pertusati che mira a conservare il valore storico dell’immobile, introducendo elementi innovativi e trasformandolo nel nuovo distretto milanese della creatività sostenibile, si concluderanno a marzo ma non è ancora stata fissata la data del trasloco e non è ancora stato deciso se tutti traslocheranno li o solo la maggior parte come risulta dalla nota diffusa oggi da Hines.

"Spiga 26 si è distinta quale futura nuova location per gli uffici di Kering, non solo per la sua posizione centrale in uno dei quartieri più iconici di Milano, ma anche per l’attenzione rivolta all’architettura e a innovative soluzioni di progettualità, contraddistinte dall’adozione dei più elevati standard di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica", si legge nella nota.

"A seguito del trasferimento di una parte rilevante degli uffici milanesi da via Mecenate 91 a Spiga 26, il gruppo avrà una location nel cuore pulsante del quadrilatero della moda, con un ingresso a uso esclusivo da via Senato", aggiunge il management di Hines.

L’intero immobile di via della Spiga 26, in cui Hines ha investito in joint venture con uno dei principali fondi pensione olandesi nel 2019, attraverso un fondo immobiliare gestito da Savills investment management Sgr spa, è stato oggetto di un profondo intervento di ristrutturazione, che si concluderà entro la primavera del 2022, sulla base di un progetto curato da Scandurra studio architettura e Sce Project.

L’intero edificio si estende su oltre 13.000 metri quadrati sviluppati su diversi livelli con uso misto e una corte interna di 180 metri quadrati. Oltre agli spazi direzionali oggi locati, il progetto prevede una superficie retail high-street di 3.000 metri quadrati su tre livelli, già parzialmente dedicata, come annunciato nei mesi scorsi, alle nuove boutique di Moschino e Sergio Rossi.

“Siamo orgogliosi di ospitare uno dei maggiori gruppi mondiali del lusso” ha affermato Mario Abbadessa, senior managing director e country head di Hines Italy. “Questo accordo riveste una particolare importanza nell’ambito dello sviluppo di Spiga 26, sia in termini di posizionamento e filosofia del progetto, sia di business".

Nel dettaglio, grazie al doppio ingresso, lo spazio si affaccia su via della Spiga 26 con 3 piani fuori terra più uno interrato e su via Senato 19 con 7 piani fuori terra più due interrati. In particolare, l’ingresso principale da via della Spiga conta 18 vetrine, che affacciano direttamente sulla via per una lunghezza totale di 65 metri, mentre internamente gli spazi sono connessi da una corte centrale di 180 metri quadrati. Il quinto e sesto piano, che guardano via Senato, ampliano ulteriormente le aree commerciali con quasi 1.000 metri quadrati di spazi, con oltre 800 metri quadrati di terrazzi e un glass box vetrato con vista a 360 gradi sulla città.

Hines è una società privata di investimento immobiliare globale fondata nel 1957 con una presenza in 255 città in 27 paesi.

Francois Pinault
Hines
KERING
MOSCHINO
Sergio Rossi
spiga 26