La Modest fashion ritorna in passerella a Torino

Si svolgerà a Torino, nell'ambito della settiimana della moda nella città sabauda, in calendario dal al 27 giugno al 3 luglio, la Modest fashion week, ossia le sfilate che presentano le collezioni per le donne che desiderano vestirsi alla moda ma nel rispetto delle norme coraniche e del principio cardine di coprirsi il corpo.

Rinnovato l'accordo con Ifdc, Islamic fashion and design council

La Ifdc, Islamic fashion and design council, è l'organizzazione mondiale della Modest Fashion e del design, ha rinnovato l'accordo con la fashion week torinese. E' così che Ifdc sarà ancora una volta il Modest fashion partner ufficiale della Torino fashion week.

In passerella, quindi, non solo abaya, ovvero la lunga tunica che lascia scoperto solo capo, mani e piedi, e l’hijab, il velo che lascia scoperto il viso, neri o bianchi ma anche colori vivaci, fantasie e accostamenti fashion.

Tutti i designer "hanno la possibilità di presentare il loro lavoro all'ufficio Ifdc Italia e i finalisti verranno annunciati in prossimità dell'evento", si legge in una nota.

La Modest fashion ritorna in passerella a Torino

"Il Modesty ha dimostrato di essere ciò che realmente è. È divertente, elegante, emozionante, ha stile e tutto ciò che ci si aspetterebbe dalla moda. La domanda globale, il valore d’impresa e il comprovato potere d'acquisto sono un bonus e non vi è dubbio che gli attori del settore di oggi semplicemente non possono trascurare il valore di questo segmento della moda. La cosa interessante è che non si tratta di una cosa passeggera: le persone che aderiscono alla modest fashion, di solito, abbracciano questo stile di vita per ragioni più elevate e per tutta la vita, esiste dall'inizio dei tempi ed esisterà fino alla fine ", ha sottolineato Alia Khan, presidentessa di Ifdc.

L'Italia è al quarto posto come Paese con il più alto numero di abitanti di fede musulmana in Europa e, stando ai dati di Ifdc, vi è una forte domanda di Modest fashion anche tra la popolazione cattolica, ebraica e in generale tra la popolazione.

"Lo scorso anno l'Ifdc ha presentato 30 modest fashion designer provenienti da oltre 23 paesi. I media, il pubblico e gli operatori del settore sono rimasti molto colpiti dall'esperienza creata da Tfw, Torino fashion week", ha affermato Claudio Azzolini, direttore della Torino fashion week.

Foto: Alia Khan e un'immagine della Modest fashion, credit Ifdc press office
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO