La strategia italiana di Uniqlo

La strategia italiana del nuovo e primo negozio italiano di Uniqlo, sarà in linea con quella degli oltre 2.500 negozi nel mondo ossia, come ha raccontato ieri, a Milano, il management in occasione della conferenza stampa di presentazione dello store milanese, quella di migliorare la qualità della vita delle persone, non solo attraverso la creazione di installazioni, giardini e terrazze, ma anche processi educativi per rispettare l'ambiente e la natura.

Uniqlo parte dal concetto di LifeWear

Per esempio, gli store europei offrrono borse in tela riutilizzabili ed ecologiche e promuovono le borse ecologiche realizzate con bottiglie in Pet. Inoltre, numeri alla mano, l'etichetta giapponese è riuscita a ridurre fino al 99 per cento il consumo di acqua per la produzione dei jeans. In occasione dell'apertura del primo negozio italiano, One Block Down presenta un'installazione dal titolo "L'acqua è più preziosa dell'oro". Tagli di denim, riciclati dal servizio di orlatura gratuita offerto ai clienti, sono stati cuciti insieme ad un effetto patchwork con la tecnica giapponese del boro.

Al piano terra del negozio di piazza Cordusio, a Milano, tenuto a battesimo oggi, inolte, c'è uno spazio verde realizzato da Odd Garden, uno studio di progettazione di giardini e di arte metropolitana-botanica a Milano e dal 2012 progetta e realizza spazi verdi privati che pubblici. Ogni creazione verde ha l'obiettivo di permettere ai clienti o ai visitatori di vivere un'esperienza sensoriale a 360 gradi.

La strategia e il successo del brand inoltre, risiede nel fatto che il retailer non utilizza i tipici modelli di fast fashion come fanno altre catene low cost. Piuttosto, la catena giapponese punta su sostenibilità e offerte moderate dei prodotti. L'enfasi del retailer sugli stili quotidiani a basso costo, quindi, non deve far pensare a una catena di fast fashion, ma a un marchio che propone capi base ben fatti preferendoli alle tendenze di moda, diventando così un rivenditore unico nel suo genere. L'accessibilità dei prezzi è data, in parte, dall'enorme quantitativo di volumi e dalle economie di scala.

La strategia del brand anche in Italia punterà sulla semplicità e sull'jnclusività. Lifewear, ha spiegato ieri il management dell'etichetta, è pensato per durare ed essere al passo con i tempi, è progettato con eleganza contemporanea per soddisfare lo stile di ogni individuo. LifeWear è abbigliamento che viene costantemente innovato, per portare più calore, più leggerezza, più design e comfort straordinario nella vita di ogni giorno.

Per spingere su questi concetti, Uniqlo, il 23 agosto, ha lanciato il Lifewear Magazine. La prima edizione di questa pubblicazione gratuita, in concomitanza con la stagione autunno inverno 2019, definisce come la filosofia LifeWear esprima l'impegno dell'etichetta nel creare capi perfetti per soddisfare le esigenze di tutti gli stili di vita. Takahiro Kinoshita, direttore creativo di Fast Retailing Co., Ltd., è il direttore della rivista composta da 120 pagine in formato A4, editata in doppia lingua, giapponese e inglese. La distribuzione sarà di circa un milione di copie a livello internazionale.

"Mi sento molto fortunato ad avere l'opportunità di lanciare una rivista. Gli ultimi sei mesi sono stati molto stimolanti nell'affrontare la sfida di trasmettere l'essenza di LifeWear. Spero di guadagnare gradualmente un ampio numero di lettori in attesa di ogni nuovo numero di questa pubblicazione che viene proposta in formato cartaceo e digitale", ha sottolineato Kinoshita.

Questo primo numero propone svariati contenuti, dallo di stile di vita di Los Angeles, un’ approfondita intervista con l'ambassador del marchio Roger Federer a Uniqlo U, la collaborazione tra Uniqlo e JW Anderson e ancora, le collezioni per l'autunno/inverno 2019.

La nuova rivista viene distribuita attraverso i negozi del brand e, naturalmente, anche nel nuovo store di Milano, e può essere anche scaricata gratuitamente su Kindle e attraverso il sito dell'etichetta.

Fast Retailing pubblicherà la rivista in due edizioni: primavera estate, autunno inverno.

Foto: Uniqlo press office

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO