• Home
  • News
  • Moda
  • MDFW: Lancel e The Bridge presentano la collezione ss 21

MDFW: Lancel e The Bridge presentano la collezione ss 21

Scritto da FashionUnited

15 lug 2020

Moda

E' partita ieri la prima edizione della Milano digital fashion week che si concluderà venerdì 17 luglio. A presentare la collezione primavera estate 2021 anche Lancel, la storica maison parigina di alta pelletteria entrata nell’orbita del Gruppo Piquadro da circa due anni.

La collezione è un tripudio di gialli, azzurri e verdi e nuove linee disegnate dalla stilista Barbara Fusillo.

Per la presentazione l'etichetta si è affidata a una tecnologia ideata dalla scale-up italiana Bandyer insieme a Piquadro e applicata ai Google Glass.

Attraverso un link e senza necessità di scaricare alcuna app il compratore può connettersi e vedere sul suo smartphone o sul suo computer, quello che il venditore in showroom vede attraverso gli occhiali digitali che indossa.

Lancel invita così i suoi buyer a entrare virtualmente in un giardino d’estate e a guardare le collezioni soffermandosi su dettagli preziosi, sulla grana dei diversi pellami e sul quadretto Vichy, la stampa evergreen che più di ogni altra profuma d’estate e di pomeriggi assolati nel Sud della Francia.

Grazie ai Google Glass, il cliente è in grado di valutare ogni particolare, in primis le dimensioni, protagoniste nella collezione primavera estate 2021.

Virtualmente è possibile indossare sulla spalla il maxi-sacco Premier Flirt, la nuovissima versione extra-volume dell’iconico secchiello Lancel ispirato alle prime borse che le donne indossarono quando, durante la Belle Époque, dismisero le ampie gonne e sottogonne piene di tasche.

Durante la Digital fashion week il Gruppo Piquadro ha anche presentato la collezione The Bridge uomo e donna.

Nella collezione donna spicca la linea Fiorenza, nome che rende omaggio alla fondatrice della storica azienda Toscana di pelletteria, creata nel 1969.

Il color cognac, presentato in edizione limitata, è tra le novità della collezione: il cuoio The Bridge viene “sfumato” attraverso una lavorazione completamente manuale che consiste in una particolare lucidatura con cera riscaldata per un effetto ancora più originale e unico.

La linea Fiorenza si articola in cinque modelli che vanno dai volumi più ampi della hobo a quelli compatti della mini bag e includono tre diverse borse a mano, sempre con portabilità anche a tracolla. Nella collezione uomo è protagonista la linea Lorenzo, che vuole rendere omaggio al Magnifico dal quale prende il nome. Le borse e gli zaini, completamente sfoderati, sono realizzati in un pellame pieno fiore, reso più morbido dall’ingrassatura in botte.

Foto: The Bridge, dall'ufficio stampa