MFW: Gilberto Calzolari mette la natura al centro della collezione

Quale significato hanno al giorno d'oggi, concetti come “natura” e “naturale”? Quali valori sottendono? "Un-Natural muove da questo assunto, per riflettere su un’estetica contemporanea che ha fatto della de-naturalizzazione e contraffazione dell’elemento naturale il suo tratto caratteristico", ha spiegato il brand, che ha sfilato ieri, seconda giornata di Milano moda donna, in una nota.

La nuova collezione autunno inverno 2019-2020, rappresenta al tempo stesso il coerente sviluppo di un preciso percorso artistico e un passo in avanti ancora più radicale e sorprendente, in cui il tema della sostenibilità e del rispetto ambientale è sviluppato in maniera creativa e originale, non solo nelle scelte dei materiali, ma anche da un punto di vista tematico e concettuale.

La collezione si spinge a sperimentare tessuti, forme e colori con riferimenti all’arte contemporanea. Così, per esempio, se la serie con stampa "a griglia” richiama l’uso dei colori primari alla Mondrian in un'apparente semplicità di linee pure di colore pieno, il top in Pvc azzurro fiordaliso è una citazione/omaggio alle opere provocatorie di Damien Hirst, dove la natura è immersa nelle formaldeide.

L'attenzione alle proporzioni gioca con la silhouette del corpo femminile in maniera quasi astratta, sempre con un approccio giocoso e romantico, ma con un’attitudine colta e moderna che fonde tra loro epoche e stili diversi. Così, le ampie maniche degli abiti leggeri a fazzoletto e gli spalloni dei maxi cappotti couture, di puro riferimento '80, si contrappongono ai pantaloni “palazzo" anni ’60 dalle eccentriche stampe astratte; e le bluse con maniche a volant, l’abito corto a trapezio e le gonne con profondi spacchi laterali diventano una sequenza di pattern geometrici che incorniciano il corpo, mentre le stole ad anello in eco-pelliccia rimandano a una visione curata di classe ed eleganza d'altri tempi.

Vincitore del prestigioso premio Franca Sozzani green Carpet talent award 2018 come Best emerging designer, Gilberto Calzolari è nato e cresciuto a Milano e si è diplomato all'Accademia di Belle Arti di Brera. Dopo una carriera di oltre 15 anni presso gli uffici stile di brand del lusso internazionale come Marni, Alberta Ferretti, Valentino, Miu Miu e Giorgio Armani, nel 2015 ha deciso di creare il suo brand.

Foto: Gilberto Calzolari
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO