• Home
  • News
  • Moda
  • Mfw: ha aperto ieri il Fashion hub di Camera moda

Mfw: ha aperto ieri il Fashion hub di Camera moda

Scritto da Isabella Naef

22 set 2021

Moda

Courtesy of Camera della moda

Inaugurato ieri, primo giorno di fashion week, il Fashion hub che dà spazio a marchi e nuovi talenti della moda. “Camera nazionale della moda italiana continua a promuovere il talento dei più interessanti talenti internazionali garantendo loro attraverso il Fashion hub un palcoscenico privilegiato durante la Milano fashion week women’s collection primavera/estate 2022”, hanno sottolineato i vertici di Camera della moda.

Ieri, presso il Museo della Permanente, sede del Fashion hub, il presidente di Cnmi Carlo Capasa e Gabriella Ruspa, managing director marketing & business development di Dhl Express Italy, partner di lunga data nel progetto, hanno premiato i tre vincitori dei Young Designer Dhl Award: Gilberto Calzolari, la cui collezione è in esposizione al fashion Hub, e Des_Phemmes e Marco Rambaldi, brand presenti nel calendario ufficiale di Cnmi. L’obiettivo del premio è di supportare il talento di design emergenti a cui Dhl fornirà un aiuto concreto nel loro processo di espansione nei mercati internazionali.

Durante la settimana della moda milanese, inoltre il Fashion hub ospiterà una serie di incontri con i buyer per discutere le nuove evoluzioni del mondo del retail.

I progetti presenti presso lo spazio questa stagione includono Cnmi “Fashion Bridges - I Ponti della Moda” realizzato insieme all’Ambasciata d’Italia in Pretoria, Sud Africa, e Polimoda, con il coinvolgimento della South African Fashion Week e il supporto di Ice Agenzia, la partecipazione del Centro di Firenze per la Moda Italiana e il Nelson Mandela Forum Firenze. Quattro ex studenti del Polimoda (Domenico Orefice, Ilaria Bellomo, Julian Cerro e Alessia Dovero) hanno lavorato in coppia con quattro giovani designer della South African Fashion Week (Jacques Bam, Fikile Zamagcino Sokhulu, Sipho Mbuto e Michael Peter Reid) e presentano al Fashion hub le loro capsule collection come risultato del lavoro svolto durante il percorso di mentoring di questi mesi studiato per loro da Polimoda. Milano sarà la prima tappa di una collaborazione che continuerà anche in Sud Africa a fine ottobre in occasione della South African fashion week in Johannesburg.

“Budapest Select”, il progetto giunto alla sua sesta edizione realizzato da Cnmi in collaborazione con l’Hungarian Fashion & Design Agency. Quattro brand ungheresi (Alma, Kata Szegedi, Nini e Zia budapest) esporranno le loro creazioni al Fashion hub. “Designers for the Planet”, un’iniziativa, alla quarta edizione, che si colloca nel programma di Cnmi mirato alla valorizzazione della sostenibilità all’interno della filiera della moda e che promuove il talento di tre brand emergenti (Tiziano Guardini, Gilberto Calzolari e Re-generations) impegnati nello sviluppo di collezioni eco-conscious.

Al Fashion hub è presente un corner dedicato a una collaborazione speciale tra Dhl, partner di Cnmi e il brand Camera60studio con l’obiettivo di esaltare l’artigianalità italiana in chiave sostenibile. Un altro progetto è il “Black Lives Matter in Italian Fashion” frutto della collaborazione tra Cnmi e Black Lives matter in italian fashion collective, offre a 5 nuovi talenti Black indigenous people of color: Judith, Sheetal, Nyny, Romy e Zineb, la possibilità di presentare le proprie collezioni all’interno di un fashion show digitale che, oggi, 22 settembre ha aperto la Milano fashion week e all’interno del Fashion hub.

Camera della Moda
Gilberto Calzolari
Milano Moda Donna