• Home
  • News
  • Moda
  • Mfw: Prada omaggia il mare di Sardegna

Mfw: Prada omaggia il mare di Sardegna

Scritto da Isabella Naef

21 giu 2021

Moda

Libertà, sostenibilità, fiducia, speranza: la collezione uomo spring summer 2022 di Prada, presentata durante la settimana della moda milanese, in chiusura oggi, si declina in questo modo. Non a caso, infatti, la griffe ha scelto il mare cristallino della Sardegna per ambientare l'uscita dal tunnel-passerella della sfilare. Insomma, un richiamo alla pandemia dalla quale stiamo uscendo e un omaggio all'Italia. "Immergersi nella natura, andare in spiaggia, è sinonimo di libertà. È utopico. È davvero un bisogno primario, ma anche un bisogno intellettuale", ha sottolineato Miuccia Prada.

La collezione è molto semplice, pratica, ma sempre elegante: abbondano i capi per il mare, ma anche quelli sartoriali.

La collezione è semplice, pratica, ma sempre elegante

"Il mondo è così complicato, troppo complicato, ed è facile perdere di vista l'essenza della vita umana. Da diverse stagioni quest'idea mi interessa e la stiamo esplorando in modi diversi", ha aggiunto la stilista che ha disegnato la collezione con Raf Simons.

"Ciò che questa collezione e questa sfilata vogliono catturare è la gioia del quotidiano, l'idea che vivere la propria vita può essere un'esperienza esaltante. Da una cosa semplice può scaturire una gioia immensa: quando i tempi si fanno complicati, cerchiamo piaceri essenziali e diretti: l'innocenza".

"La sfilata rappresenta una transizione, da un tunnel, uno spazio urbano, si arriva al mare. Non volevamo fosse complicata: la storia è pura, diretta. Un passaggio dagli spazi interni a quelli esterni. Dopo la costrizione, la potenza di quel senso di infinito, di un orizzonte senza fine, ci restituisce la sensazione di libertà. È la natura umana", ha specificato Raf Simons.

Nel dettaglio, per l’allestimento della sfilata Prada uomo Pe22, Amo ha immaginato una misteriosa fuga estiva che si conclude in uno spazio in cui natura e artefatto interagiscono. Percorrendo un tunnel rosso e tortuoso, "siamo portati in un ambiente nuovo ma familiare. Sdraiati sulla sabbia tra massi di granito o galleggianti sul mare limpido, oggetti rossi in legno apparentemente incagliati si godono il paesaggio incontaminato: un incontro surreale con la natura, un'inattesa infrastruttura balneare.", ha spiegato il management della griffe.

Il video della sfilata è stato realizzato a Milano presso il deposito di Fondazione Prada, e in Sardegna. In segno di apprezzamento e di ringraziamento verso la comunità sarda, il marchio sostiene la Fondazione Medsea nel suo progetto di ripristino degli ecosistemi marini con la riforestazione di praterie di posidonia oceanica nell’area marina protetta di ‘Capo Carbonara’. La Posidonia oceanica è una pianta marina endemica del Mar Mediterraneo, che fornisce un habitat prezioso per le specie marine e svolge un ruolo cruciale nell’assorbimento di Co2 per contribuire a mitigare gli effetti del cambiamento climatico.

L'azienda ha chiuso il 2020 con ricavi pari a 2.423 milioni di euro, in calo del 24 per cento a cambi costanti (-8 per cento nel secondo semestre). Le vendite retail hanno segnato una flessione del -18 per cento a cambi costanti (-6 per cento nel secondo semestre), mentre le vendite wholesale risultano in diminuzione del -49 per cento a cambi costanti (-20 per cento nel secondo semestre).

“In questo anno così drammatico siamo comunque riusciti a raggiungere gli obiettivi che ci eravamo prefissati grazie all'impegno e al senso di responsabilità delle nostre persone. Abbiamo risposto con rapidità ai cambiamenti del mercato, rafforzando il rapporto con la clientela locale i cui consumi nella seconda metà dell’anno hanno quasi completamente compensato l’assenza di turisti. Siamo riusciti a raggiungere buoni livelli di redditività e a generare un importante flusso di cassa, migliorando così la nostra posizione finanziaria. Questi risultati ci infondono fiducia per affrontare lo sviluppo che ci attende non appena terminerà la fase più critica della pandemia", ha detto, qualche mese fa, Patrizio Bertelli, amministratore delegato del Gruppo Prada, cui fanno capo i marchi Prada, Miu Miu, Church's, Car Shoe e Marchesi 1824.

Foto: Prada, ss uomo 2022, dall'ufficio stampa