MFW: stampe campuflage e nappe leggere per Tod's

Pelli e nylon quasi senza peso, stampe digital-camouflage, denim sartoriali e morbidissimi suede caratterizzano la collezione per la primavera estate 2020 di Tod's, marchio che ha presentato le novità domenica, a Milano, nell'ambito di Milano moda donna, kermesse che si chiude oggi nel capoluogo lombardo.

Interpretato da Tod's, il biker da motociclista diventa una seconda pelle, in nappa ultraleggera. Tasche in diagonale e segni double stripe lavorati tono su tono o con accesi color block definiscono il capo.

"La ricerca materica punta all'estremo, della leggerezza. I tessuti performanti sono il lusso tecnico di un guardaroba agile e veloce, in cui le giacche a vento hanno grandi tasche, la field jacket ha il bordo in pelle, borse e zaini con effetto pillow diventano più tattili e versatili che mai", spiega il management del marchio marchigiano, in una nota.

Il brand fa capo al Gruppo Tod's (assieme a Roger Vivier, Hogan e Fay), azienda che ha chiuso il primo trimestre con vendite pari a 216,4 milioni di euro, in flessione del 4,3 per cento, rispetto al primo trimestre del 2018.

Foto: Tod's. dall'ufficio stampa

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO