• Home
  • News
  • Moda
  • Mfw: via libera agli operatori con vaccini non riconosciuti dall’Ema

Mfw: via libera agli operatori con vaccini non riconosciuti dall’Ema

Scritto da Isabella Naef

4 feb 2022

Moda

Carlo Capasa, courtesy of Camera della moda
Via libera agli operatori della moda che desiderano venire a Milano per la fashion week ma provengono da Paesi in cui i vaccini non sono riconosciuti dall’Ema, European medicines agency. Ad annunciarlo, ieri, attraverso una nota, Camera nazionale della moda italiana. “Desidero ringraziare ed esprimere piena soddisfazione per la decisione del Presidente Mario Draghi e del Governo di consentire ai buyer provenienti da paesi in cui i vaccini non sono riconosciuti dall’Ema, di partecipare in presenza alle prossime sfilate di Milano” così Carlo Capasa, presidente della Camera della moda, esprime sollievo per il recepimento in Consiglio dei ministri della richiesta di garantire l’arrivo di tutti gli operatori per le manifestazioni in programma nel capoluogo lombardo dal 22 al 28 febbraio.

“La presenza in totale sicurezza di questi addetti rappresenta un notevole valore economico per la filiera italiana della moda ma anche valore aggiunto per la città di Milano, per i trasporti, gli hotel e i ristoranti che potranno contare sull’indotto derivante della presenza di questi operatori durante la fashion week”, ha aggiunto Capasa. "Un’apertura necessaria per il rilancio del settore, ma che assume particolare importanza soprattutto per i nuovi brand che avranno così la possibilità di entrare in contatto diretto con buyer e giornalisti che diversamente non sarebbero riusciti a contattare”.

Gli addetti stranieri potranno quindi accedere in Italia previa segnalazione alle autorità locali e solo per i giorni della manifestazione. Sarà comunque necessaria l’attestazione di un tampone molecolare negativo effettuato nelle 48 ore precedenti l’arrivo e da confermare ogni 72 ore durante la presenza sul territorio italiano.

autunno inverno 23
ema
fall winter 23
green pass
MILAN FASHION WEEK
vaccini