Milano fashion week: il jungle dress di Versace e Jennifer Lopez monopolizzano i social

Nonostante non siano mancati eventi e sfilate con allestimenti inusuali, molto gettonate quelle in piscina, l'edizione appena conclusa di Milano moda donna sarà ricordata anche per il jungle dress indossato da Jennifer Lopez durante la sfilata di Versace (marchio che da un anno fa capo all'americana Capri holdings limited).

Gucci ha registrato il più alto aumento di net follower durante la Milan fashion week (+170mila). Assenti dalle classifiche le influencer

In occasione della Milano moda donna, Blogmeter ha analizzato le performance social dei fashion brand con l’Instagram Fashion Index, osservatorio di settore dedicato alle performance social dei brand della moda che hanno sfilato secondo il calendario ufficiale di Camera nazionale della moda dal 18 al 23 settembre.

Durante i sei giorni della manifestazione, Blogmeter ha monitorato le performance delle etichette attive su Instagram realizzando un white paper che individua i principali trend della settimana della moda milanese.

Versace ha messo la barra altissima per gli altri brand, segnando un engagement da record nella settimana nonostante il numero di post relativamente contenuto e una follower base nutrita ma non ai livelli di Gucci. L’ottima performance è risultato della collaborazione con Jennifer Lopez e Google e, soprattutto, di una content strategy curata e ben equilibrata, a testimonianza del fatto che non sono i grandi numeri di followers quanto piuttosto l’attenzione al contenuto a rendere una strategia vincente.

Versace vince a mani basse in termini di engagement della settimana (con 3,7 milioni) e stacca nettamente Gucci (1,2 milioni) e Moschino (1,1 milioni).

Gucci ha registrato il più alto aumento di net follower durante la Milan fashion week (+170mila), che vanno ad aggiungersi a una fan base tra le più numerose nel panorama dei brand di moda italiani. Seguono Versace (+140mila) e Prada (+122mila fan).

Grandi assenti dalle classifiche di quest’anno, ha spiegato il management di Blogmeter, sono le influencer: i contenuti delle social icon nostrane o internazionali non hanno creato interazioni quanto invece i post pubblicati dai brand stessi o dai direttori artistici e creativi (Donatella Versace e Jeremy Scott tra tutti).

Blogmeter, fondata nel 2007, è un'azienda attiva nei servizi di integrated social intelligence, specializzata nel fornire soluzioni di social media monitoring e analytics ad agenzie e aziende.

Foto: Versace SS20, Catwalkpictures

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO