• Home
  • News
  • Moda
  • Mmd: Valentino sfila al teatro Strehler

Mmd: Valentino sfila al teatro Strehler

Scritto da Isabella Naef

2 mar 2021

Moda

Il mondo della cultura e dello spettacolo è in crisi a causa della chiusura dei teatri e dei cinema che sta caratterizzando questo periodo di pandemia da Covid-19. Un impoverimento che lascerà il segno e che raccoglie quotidianamente il disappunto di molti intellettuali ma anche della gente comune, abituata a trascorrere serate piacevoli in compagnia di opere e messe in scena di ogni tipo. A dare man forte al teatro, anche se solo per un giorno, è arrivato Valentino che, nell'ambito di Milano moda donna, ha deciso di presentare la sua nuova Valentino Act Collection al Piccolo Teatro Strehler di Milano.

Pierpaolo Piccioli, direttore creativo della maison, ha voluto riaprire, anche se solo per qualche ora, uno dei teatri simobolo di Milano.

Valentino punta a una visione enza compromessi con un guardaroba condiviso tra uomini e donne

"Riaprire un teatro, seppure solo per il tempo di uno show, è un segno forte. Punk, quasi: un invito ad aggregazione e condivisione quando queste sono negate. All’interno del Piccolo Teatro di Milano, un luogo che per Milano è simbolico di un modo consapevole e progressista di fare cultura, si materializza con un segno netto e incisivo quella che è oggi l’identità Valentino: insieme sensuale e romantica, nutrita di memorie ma non nostalgica. Una identità che si rispecchia in una nuova generazione", ha spiegato la griffe attraverso una nota.

Piccioli si è affidato a un irremissibile colpo di forbice per disegnare una silhouette cortissima, abbreviata, issata su tacchi altissimi o grossi stivali.

Anche i pantaloni maschili sono troncati di netto sopra la caviglia. La lama agisce senza alcuna remora: con vis inesorabile, porta a nuove proporzioni la gonna a pieghe, trasforma peacoat e giacche in piccole cappe, riduce gli abiti da sera a pannelli volanti tenuti insieme da nastri.

"Senza compromessi è la visione di un guardaroba condiviso tra uomini e donne; affermativa la scelta di limitare i colori al nero, al bianco, a lampi fluorescenti e acrilici, a tocchi optical di check, maculato e pois; sensuale l’idea di mostrare il corpo scoprendone o velandone delle parti, sovrapponendo reti, pizzi, superfici lavorate che rivelano invece di nascondere", ha precisato la nota della griffe.

Punk nello spirito, le borchie si moltiplicano sulla punta delle pump color nude, sulle borse Valentino Garavani Rockstud dagli interni rossi come alcove portatili. Accumuli di petali di gomma e borchie macro sugli stivali radicano tutto a terra, nel momento.

Foto: Valentino, dall'ufficio stampa