Mmu: Daks si ispira agli scrittori inglesi

La collezione Daks per l'autunno inverno 2019/20, presentata nell'ambito di Milano moda uomo, che si chiude oggi a Milano, si ispira alla letteratura inglese.

“Quel che resta del giorno”, romanzo del 1989 dello scrittore britannico vincitore del premio Nobel Kazuo Ishiguro e successivamente adattato cinematograficamente da James Ivory, è uno dei lavori a cui si ispira la collezione.

E' così che i capi si ispirano alla campagna inglese e a quei pomeriggi brumosi, ma tanto eleganti, che identificano questo momento dell’autunno British.

Mmu: Daks si ispira agli scrittori inglesi

I disegni delle stoffe arrivano infatti direttamente dagli archivi di fornitori di tessuti Inglesi sottolineando l’anima e il carattere inglese di Daks.

Presenti vari tipi di check in diverse dimensioni e colori, il gessato, la spina di pesce micro e macro, i fiori che ricordano i dipinti di Gauguin stampati su aerei chiffon e georgette che, sapientemente mixati e abbinati a cappotti pesanti, creano quell’effetto “mix and match” così tipicamente Inglese.

Il must di questa collezione rimarrà, si legge in una nota dell'etichetta, anche per questa stagione, l’Anniversary check: sviluppato tanto nei capi spalla quanto nella maglieria.

Quest’ultima è realizzata in merinos, cashmere e uno speciale mohair con un particolare trattamento di garzatura volto a creare un effetto maggiormente soffice, caldo ed avvolgente. Le maglie proposte ricordano inoltre, nel disegno, l’intramontabile “argyle”, l’iconico tratto grafico della maglieria inglese.

Fotos: press office of Daks

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO