Mmu: l'uomo Eleventy è soft formal

E' la quotidianità a ispirare la nuova collezione uomo primavera estate 2019 di Eleventy, presentata ieri, domenica 17 giugno, nell'ambito di Milano moda uomo.

“L’ispirazione della collezione primavera estate 2019 prende spunto dal mio vivere quotidiano e dallo studio dei vari momenti di una giornata che, per molti, inizia dalla palestra. Perché non trasferire parte di questo mondo nel nostro guardaroba quotidiano?”, ha spiegato Marco Baldassari, fondatore e direttore creativo uomo Eleventy.

L'abito classico è da portare con una felpa oppure con un pullover colorato di matrice sportiva; le giacche doppio petto, in seta con bottoni in metallo, sono da indossare su t-shirt e denim vintage; i pantaloni jogger vengono abbinati a giacche costruite in tessuti italiani pregiati, ma resi Active da trattamenti antivento idrorepellenti, o da interni staccabili pensati per l’uomo che viaggia; e contaminano i capi basici con dettagli sport, le righe tennis anni ’60 e quelle verticali del baseball applicate a maglie, bomber, pantaloni.

Il gruppo è distribuito in oltre 30 paesi tra i quali Russia, Turchia, e Far East, per una quota export pari al 70 percento. Con 20 store all’attivo, 10 in Italia, 2 in Austria, 1 in Francia, 6 in Corea, 1 in Canada, e una rete di shop-in-shop in department stores in Usa, Giappone, Russia, Europa, l’azienda ha chiuso il 2017 con un incremento del +35 percento e prevede, per l’anno in corso, un + 25 percento pari a un fatturato di 25 milioni.

Foto: Marco Baldassari e i modelli collezione SS19 credit Eleventy press office