(annuncio pubblicitario)
(annuncio pubblicitario)
Moncler chiude le linee Gamme rouge e Gamme bleu

Moncler chiude le collezioni Moncler gamme rouge e Moncler gamme bleu. Volgono al termine, quindi, anche le collaborazioni con Giambattista Valli e Thom Browne. L'ultima stagione per le due linee sarà la primavera-estate 2018.

“Sono davvero emozionato guardando a Moncler e alle nuove sfide future. Consapevole che innovazione, concentrazione e dedizione sono fondamentali per migliorare ogni brand e ogni azienda, sono onorato di aver avuto l’opportunità di essere stato affiancato in questi anni da due creativi di grande talento e sensibilità come Giambattista Valli e Thom Browne. La loro professionalità, il loro talento e la loro energia, hanno caratterizzato in modo importante tutti questi anni di lavoro insieme”, ha sottolineato, in una nota, Remo Ruffini , presidente e amministratore delegato del marchio.

Moncler chiude le collaborazioni con Giambattista Valli e Thom Browne

"Desiderosi di concentrarsi e dedicarsi allo sviluppo dei loro rispettivi marchi, Giambattista Valli e Thom Browne concordano con Remo Ruffini che Moncler debba necessariamente variare e ampliarsi verso orizzonti diversi chiudendo, con la stagione Primavera/Estate 2018, le collezioni Moncler Gamme Rouge e Moncler Gamme Bleu e la collaborazione con i due stilisti", prosegue la nota del marchio noto nel mondo per i suoi piumini.

“Sono estremamente orgoglioso di quanto abbiamo realizzato con Moncler Gamme Rouge e davvero onorato di essere stato parte dell'incredibile successo del marchio. Concepire il guardaroba della donna Moncler e fonderlo con il Dna Valli, è stata una vera sfida che ha portato allo sviluppo di collezioni adatte a ogni occasione: da una giornata a Gstaad ad una serata al Met Gala di New York. Desidero ringraziare molto Remo per la sua lungimiranza nello scegliere me per questo appassionante progetto e per il suo supporto durante questi dieci anni che mi ha permesso di costruire un team e dare vita alle collezioni esclusive Moncler Gamme Rouge”, ha aggiunto Giambattista Valli.

“É stato un percorso incredibile e un grande piacere per tanti anni. Ma, avendo intrapreso una nuova strategia di crescita per il marchio Thom Browne, ho realizzato che fosse arrivato il momento di concentrarmi sul mio brand. Il fatto che questa decisione sia coincisa nello stesso momento in cui Remo iniziava a ripensare al futuro di Moncler, ha reso le nostre decisioni reciproche e naturali. Desidero ringraziare tanto i team che hanno reso possibile tutto ciò, e Remo che, durante questi anni, mi ha concesso una totale libertà creativa”, ha sottolineato Thom Browne.

Lo scorso ottobre Eurazeo ha venduto un altro 3,34 percento di Moncler. L'operazione è avvenuta attraverso un accelerated book building. Le azioni dell'azienda guidata da Remo Ruffini sono state valutate 24,48 euro per azione, per un importo complessivo di 208 milioni di euro. La vendita ha generato proventi netti pari a 188 milioni di euro.

Di conseguenza, dopo il collocamento, la quota di Eurazeo in Moncler è scesa al 5,31 percento del capitale sociale e dei diritti di voto di Moncler (Eurazeo il 4,79 percento del capitale sociale). Il socio si è impegnato a non vendere altre azioni nei prossimi 90 giorni (24 gennaio 2018). Dopo l'Ipo Eurazeo aveva già venduto due volte: a maggio 2015 a un prezzo pari a 17,4 euro e a settembre 2016 a un prezzo pari a 15,34 euro.

Il 24 ottobre Moncler ha reso noto che i ricavi dei primi nove mesi dell'esercizio 2017 sono stati pari a 736,8 milioni, in aumento del 15 percento a tassi di cambio correnti rispetto allo stesso periodo del 2016. I ricavi retail si sono attestati a 477,8 milioni, +19 percento rispetto ai 400,4 milioni dei primi nove mesi del 2016, (+20 percento a tassi di cambio costanti). I ricavi wholesale sono stati pari a 259,0 milioni, +8 percento rispetto ai 238,9 milioni dei primi nove mesi del 2016; +9 percento a tassi di cambio costanti.

Foto: Moncler website