Nel 2019 Amazon assume 1000 persone in Italia e combatte la contraffazione

Si chiama “Transparency” il servizio lanciato da Amazon in Europa, India e Canada. Il servizio consente la tracciabilità dei prodotti per prevenire la contraffazione su larga scala. Come spiega l'azienda, che la settimana scorsa ha annunciato un piano di assunzioni che in Italia porterà lavoro a 1000 persone, i marchi applicano un codice univoco “Transparency” a ogni singolo prodotto che producono. Questo consente sia di prevenire la vendita di prodotti contraffatti sia di accertare l’originalità dei prodotti venduti, tutelando così tanto i brand quanto i clienti. L’espansione geografica del servizio avviene dopo che oltre 4.000 marchi si sono registrati su Transparency negli Stati Uniti e hanno generato più di 300 milioni di codici univoci.

Il servizio di tracciabilità dei prodotti, è disponibile anche in Italia, Francia, Germania, Spagna, Regno Unito, India e Canada. Se i brand utilizzano Transparency per applicare dei codici univoci ai propri prodotti, i clienti, i marchi stessi, Amazon e le altre parti coinvolte nella filiera di distribuzione possono verificare l’autenticità di ogni singola unità di un prodotto.

Si chiama “Transparency” il servizio lanciato da Amazon in Europa, India e Canada per la tracciabilità dei prodotti

“La contraffazione è un problema per l’intera industria, con riferimento sia alle vendite online che offline. Crediamo che le soluzioni più efficaci per prevenire la contraffazione siano fondate sulle partnership che combinano l’innovazione tecnologica di Amazon con l’ampia conoscenza e le competenze dei brand”, ha commentato, in una nota, Dharmesh Mehta, vice president customer trust and partner support di Amazon. “Abbiamo creato Transparency per fornire ai brand una soluzione semplice e scalabile che permetta tanto ai brand quanto ad Amazon di verificare l’autenticità dei prodotti lungo la filiera di distribuzione, impedendo che i prodotti contraffatti possano raggiungere il cliente".

iI numero dei dipendenti a tempo indeterminato in Italia da 5.500 a oltre 6.500 entro la fine dell'anno

Quanto al piano di assunzioni annunciato nei giorni scorsi da Amazon, l'azienda ha sottolineato che prevede di far crescere il numero dei dipendenti a tempo indeterminato in Italia da 5.500 a oltre 6.500 entro la fine dell'anno. Questi nuovi posti di lavoro saranno creati nelle oltre 20 sedi operative in Italia. Il Centro di sviluppo Amazon di Torino ha più che raddoppiato il numero dei dipendenti in meno di un anno. La crescita della rete di centri di distribuzione, centri di smistamento e depositi di smistamento in tutto il Paese sta ampliando il numero di territori interessati dalle nuove opportunità lavorative che includono sia ruoli manageriali, sia posizioni di ingresso, si legge in una nota dell'etailer.

Nel dettaglio, queste nuove opportunità di lavoro sono destinate a persone con ogni tipo di esperienza, istruzione e livelli di competenza, dagli ingegneri e sviluppatori di software, dagli operatori di magazzino agli esperti di marketing, fino a coloro che sono alla ricerca della prima esperienza lavorativa. Molti dei ruoli saranno disponibili anche nel nuovo centro di distribuzione che è stato aperto ieri a Torrazza Piemonte (Torino). Ulteriori posizioni saranno disponibili presso i centri di distribuzione già esistenti di Castel San Giovanni (Piacenza), Passo Corese (Rimini) e Vercelli, presso il centro di smistamento di Casirate d’Adda (Bergamo), il customer service di Cagliari, nei depositi di smistamento distribuiti in tutto il Paese e nel centro direzionale di Milano.

"I nostri investimenti in Italia stanno crescendo rapidamente e siamo entusiasti di poter creare nuovi posti di lavoro in tutto il Paese. Questi 1.000 nuovi colleghi ci supporteranno per migliorare ulteriormente l’esperienza dei nostri clienti: offrendo una selezione più ampia, maggiore convenienza e consegne più veloci sia per i prodotti venduti direttamente da Amazon, sia per quelli venduti dalle migliaia di piccole e medie aziende italiane e dagli artigiani che si affidano ad Amazon per espandere le proprie vendite in Italia e all’estero. Per raggiungere questi obiettivi, siamo impegnati a investire in un'infrastruttura logistica sempre più ampia, e a trovare talenti per le nostre diverse aree di business, inclusa la ricerca e sviluppo. Sappiamo di essere ancora al Day 1 e questo ci porta a moltiplicare il nostro impegno a innovare per i clienti e le piccole e medie imprese italiane”, ha spiegato Mariangela Marseglia, country manager Amazon Italia e Spagna.

Foto: Amazon website

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO