• Home
  • News
  • Moda
  • Otb lancia lo showroom virtuale

Moda

Otb lancia lo showroom virtuale

Scritto da Isabella Naef

22 giu 2020

Le aziende della moda spingono sull'ecommerce e sul coinvolgimento digitale dei clienti e dei buyer. In questo scenario anche Otb accelera nella sua evoluzione digitale e lancia uno showroom di vendita interamente virtuale, capace di offrire un’esperienza unica nella visione, e nell’acquisto delle collezioni dei marchi del gruppo.

Renzo Rosso: "ho sempre pensato che i limiti esistono solo nella nostra mente e che gli ostacoli possono diventare opportunità"

Il fatturato del gruppo Otb nel 2019 ha superato i 1.500 milioni di euro, attestandosi a quota 1.530, e registrando un incremento del 6,4 per cento rispetto al 2018. L'azienda, con quartier generale a Breganze, ha in pancia i marchi Diesel, Maison Margiela, Marni, Viktor&Rolf e Amiri, e le aziende Staff International e Brave Kid.

A partire dalla prossima campagna vendite autunno inverno 21, tutte le collezioni dei brand di Otb saranno presentate agli addetti ai lavori in una dimensione digitale “iper reale”. I buyer intraprenderanno un viaggio sensoriale attraversando spazi tridimensionali all’interno di uno showroom virtuale, guidati nel processo di acquisto a distanza da venditori connessi ‘live", ha spiegato il management in una nota.

“Ho sempre pensato che i limiti esistono solo nella nostra mente e che gli ostacoli possono diventare opportunità. Per affrontare tempi così difficili servono coraggio, punti di vista alternativi, e idee creative. Proprio come questo progetto: innovativo, digitale e sostenibile, per le persone, per l’ambiente e per il futuro della moda”, ha sottolineato Renzo Rosso, presidente di Otb.

Progettato e realizzato con il supporto di Accenture, lo showroom virtuale rappresenta un nuovo standard per la digitalizzazione del settore moda. Basato su una piattaforma di gruppo sviluppata da un team multifunzionale interno, si compone di un’infrastruttura tecnologica modulare end-to-end personalizzata, in modo da rappresentare lo stile, il prodotto, e le atmosfere tipiche dei diversi brand dell'azienda con quartier generale a Breganze.

Tutti i prodotti sono stati digitalizzati attraverso video e immagini a 360 gradi. "Il processo di acquisto sarà efficiente e rapido, preciso nelle informazioni e semplice nella sua costruzione. Il venditore avrà ancora un ruolo fondamentale e, grazie alla “live chat”, riuscirà a partecipare attivamente alla buying session del cliente", spiega il comunicato stampa.

Tre sono i principi che hanno guidato questo progetto: l’accelerazione digitale, ampliare le capacità di racconto e creare nuove interazioni in un nuovo ambiente virtuale; la positività, trasformare un problema in un’opportunità; la sostenibilità: ridurre il numero di campioni prodotti e le emissioni legate al trasporto degli stessi.

Foto: Otb, dall'ufficio stampa