Paolo Pecora Milano fa rotta sull'Iran

Paolo Pecora Milano, marchio che ha affidato produzione e distribuzione a Gilmar nel 2014, fa rotta su Teheran. A settembre, infatti, in questa città sarà tenuto a battesimo, presso l'Iran Mall, un negozio di 120 metri quadrati.

L'azienda ha siglato un contratto di esclusiva, legato al mercato iraniano, per l'apertura di un massimo di 5 monomarca entro i prossimi due anni.

Presente a Pitti Uomo, kermesse che si è conclusa venerdì scorso a Firenze, il marchio si sta avvicinando alla generazione dei millennial anche attraverso un'immagine più fresca e street style. L'artefice di questa nuova strategia è Filippo Pecora, direttore artistico e figlio del fondatore dell'etichetta.

"I capi sono contaminati da dettagli ripresi da tre grandi temi del menswear, rivisitati in chiave attuale, ossia l’abbigliamento da skate, lo stile del surf e il workwear", ha spiegato, a FashionUnited, Filippo Pecora.

La strategia di rinnovamento del marchio, il cui fatturato è realizzato per l'80 percento in Italia, passa anche attraverso una comunicazione più forte a partire dalla stagione autunno inverno 2018.

Nella prossima campagna pubblicitaria i modelli saranno fotografati in strada, lontano dall'immagine patinata e finta degli studi fotografici”, ha aggiunto il direttore creativo.

Foto: Un capo della collezione p/e 2019, credit Paolo Pecora press office