• Home
  • News
  • Moda
  • Pitti Uomo: North Sails Apparel una capsule con Maserati e l'impegno per l'ambiente

Pitti Uomo: North Sails Apparel una capsule con Maserati e l'impegno per l'ambiente

Scritto da FashionUnited

20 giu 2022

Moda |Interview

Maserati x North Sails Apparel, courtesy of North Sails Apparel

Responsabilità, performance ed esclusività: queste tre delle caratteristiche della collezione Maserati x North Sails Apparel presentata a Pitti Uomo, kermesse che ha chiuso i battenti venerdì scorso. A raccontare a FashionUnited i capi e la strategia del marchio, la ceo di North Sails Apparel: Marisa Selfa. La collaborazione con Maserati, ha spiegato la manager, nasce per dare ancora maggiore esclusività al brand e per andare incontro a un pubblico diverso e internazionale come quello che, da decenni, apprezza il celebre marchio di automobili. A oggi i mercati più importanti per North Sails Apparel sono Italia, Francia, Spagna e Germania. L'azienda conta 25 store, di cui 17 in Italia e 6 flagship store internazionali tra cui quelli Newport (Usa), Barcellona e St. Tropez. Nel 2022 l'azienda ha in agenda l'apertura di 4 nuovi store e sta individuando le location e i partner in maggiore sintonia con l'etichetta che fa capo al fondo Oakley Capital.

"La collezione Maserati x North Sails Apparel unisce il passato e l’innovazione etica del futuro", ha spiegato Selfa, sottolineando che Pitti Uomo è la sede corretta per presentare questa collaborazione, data la vocazione internazionale del salone. "Quest'anno siamo presenti solo qui a Firenze, ma in futuro forse andremo anche al Premium di Berlino".

Lo scorso anno l'azienda ha ottenuto la certificazione B Corp

La capsule collection è composta da capi di abbigliamento realizzati in materiali orientati al futuro, dal cotone biologico e riciclato al Gore-tex infinium high-performance.

Quanto alla sostenibilità, come ha spiegato Selfa, si tratta di una caratteristica fondamentale di tutte le collezioni del marchio, compresa la collezione di costumi "è importante preservare l'ambiente e l'Oceano in particolar modo".

Un impegno che l'azienda sta perseguendo da anni e che l'anno scorso l'ha portata a ottenere la certificazione B Corp, un processo rigoroso che individua le aziende che usano il business come forza per il bene e volontariamente soddisfano i più elevati standard di responsabilità e trasparenza in ambito sociale e ambientale. Il brand, che ha nel suo Dna i valori di sostenibilità e conservazione degli oceani, ed è già Benefit company, ha sottoscritto anche il Global Fashion pact e ha aderito al Patto mondiale delle Nazioni Unite.

"È responsabilità di tutti guidare aziende focalizzate sia sul profitto sia sul pianeta e sulle persone”, ha ribadito Selfa. A questo proposito, inoltre, l'azienda, ha siglato una partnership con Coral Gardeners un collettivo di appassionati fondato a Moorea, Polinesia da Titouan Bernicot, impegnati a salvare e a ripopolare le barriere coralline. che da sole producono il 70 per cento dell'ossigeno che respiriamo e rischiano di sparire entro il 2050. Nel dettaglio, è stata creata insieme a Coral Gardeners una capsule collection primavera estate 22, formata da capi per uomo, donna e bambino, sostenibili per l'oceano e disegnati pensando agli habitat marini. I 25 pezzi sono stati sviluppati tenendo in considerazione funzionalità, stile e impatto ambientale.

Marisa Selfa, courtesy of North Sails Apparel
Maserati x North Sails Apparel, courtesy of North Sails Apparel
Maserati
north sails apparel
PITTI UOMO
spring summer 23