• Home
  • News
  • Moda
  • Prada e Unesco danno il via alla fase finale di Sea beyond

Moda

Prada e Unesco danno il via alla fase finale di Sea beyond

Scritto da Isabella Naef

16 feb 2021

Prada e la Commissione oceanografica intergovernativa (Coi) dell’Unesco presentano la fase conclusiva del programma didattico Sea beyond, un progetto educativo pilota concepito su misura per scuole secondarie in tutto il mondo, allo scopo di sensibilizzare le giovani generazioni in materia di sostenibilità e salvaguardia dell’oceano.

L’obiettivo di Sea beyond è di educare gli studenti verso un comportamento più responsabile e consapevole nei confronti dell’oceano e delle sue risorse, promuovendo attitudini di consumo sostenibile in linea con l’Agenda delle Nazioni Unite 2030 e i suoi 17 Sustainable development goals (Sdg).

Durante la prima fase del progetto (ottobre 2020 – gennaio 2021), i professori di scuole superiori in dieci città nel mondo (Berlino, Città del Capo, Città del Messico, Lisbona, Londra, Milano, New York, Parigi, Shanghai, Venezia), hanno preso parte a webinar condotti da esperti della Commissione oceanografica intergovernativa dell’Unesco, nel corso dei quali hanno ricevuto indicazioni su come sviluppare un modulo didattico di 4 lezioni dedicate al tema della sostenibilità. Ogni scuola ha ricevuto un toolkit “Sea Beyond” realizzato in cartone riciclato, contenente informazioni e materiali utili a coinvolgere gli studenti e a farli sentire parte attiva di un movimento globale in difesa dell’oceano.

A partire dal 25 gennaio 2021, durante la seconda fase del programma, gli studenti, nel ruolo di veri “ambasciatori del mare”, hanno lavorato all’elaborazione di una campagna di sensibilizzazione sociale in favore della salvaguardia dell’oceano, partecipando a una competizione internazionale.

Il 26 marzo, nel corso di un evento virtuale, la campagna vincitrice verrà premiata da una giuria internazionale. A Lorenzo Bertelli, Prada Group head of corporate social responsibility e Vladimir Ryabinin, segretario esecutivo della Commissione oceanografica intergovernativa dell’Unesco e vice direttore generale dell’Unesco, si uniranno, tra gli altri, lo scrittore italiano Alessandro Baricco, l’acquanauta, esploratore oceanografico e ambientalista Fabien Cousteau, l’environmental artist Anne de Carbuccia, la scienziata marina e imprenditrice sociale Kerstin Forsberg e l’apneista italiana medaglia d’oro Alessia Zecchini.

Il Gruppo Prada, a cui appartengono i marchi Prada, Miu Miu, Church’s e Car Shoe, produce e commercializza articoli di pelletteria, calzature e abbigliamento tramite la propria filiera che conta 22 stabilimenti di proprietà. Nel Gruppo operano quasi quattordicimila dipendenti e i suoi prodotti sono venduti in 70 paesi nel mondo attraverso 637 negozi gestiti direttamente al 30 giugno 2020, l’ecommerce dei propri brand, una selezione di department store di lusso, rivenditori indipendenti ed etailer.

Foto: Prada, dall'ufficio stampa