Il gigante del fast fashion Primark ha annunciato di aver esteso il suo programma di "cotone sostenibile" in Pakistan, uno dei principali paesi produttori di cotone, a un anno dal lancio dell'iniziativa sostenibile in India.

Il programma Sustainable Cotton è stato sviluppato per tracciare i passaggi del cotone sostenibile dagli agricoltori fino al deposito. Inizialmente, il progetto è stato avviato con agricoltori indipendenti nel Gujarat, nel nord dell'India, che ha visto finora oltre 6.000 coltivatori indipendenti di cotone iscritti al programma, con un aumento medio del profitto di quasi il 200 percento per coloro che hanno completato la loro formazione.

L'estensione del programma al Pakistan aiuterà gli agricoltori a incrementare anche il profitto e la resa, dando agli agricoltori adeguate tecniche agricole per la loro terra, dalla selezione delle sementi, alla semina, all'acqua, ai pesticidi e alla gestione dei parassiti, al raccolto, alla qualità delle fibre, alla classificazione e conservazione del cotone raccolto.

Con questa iniziativa Primark è in grado di tracciare il cotone in tutte le fasi della catena di approvvigionamento, dall'agricoltura alla fabbrica del fornitore fino agli scaffali in negozio.

"Siamo molto orgogliosi del programma Sustainable cotton, e siamo lieti di poter utilizzare la nostra esperienza in India per aiutare a formare e sostenere il comunità agricola in Pakistan", ha sottolineato, in una nota, Katharine Stewart, ethical trade and environmental sustainability director di Primark.

Il retailer ha lavorato con gli esperti di CottonConnect, insieme con l'Ong locali Reeds (acronimo di the Rural education and economic development society), per introdurre il programma in Pakistan. Altri 20.000 agricoltori sono stati arruolati nel programma in Pakistan, il che significa che oltre 20.000 agricoltori in entrambe le regioni di approvvigionamento saranno addestrati a metodi di agricoltura sostenibile entro il 2022.

Lo scorso luglio Primark ha tenuto a battesimo, a Verona, nel centro commerciale Adigeo, un nuovo negozio. Con questo opening l'azienda ha creato 260 nuovi posti di lavoro. Si tratta del quarto negozio in Italia, dopo quello di Firenze, aperto a giugno, e dopo quello di Brescia, tenuto a battesimo a dicembre e quello di Arese, aperto nell'aprile 2016.

Foto: Per gentile concessione di Primark