Siglato lunedì scorso, a Milano, un Protocollo d'intesa tra la Camera nazionale della moda italiana e la American Chamber of commerce in Italy.

L’associazione, fondata nel 1915, è affiliata alla Us Chamber of commerce di Washington Dc, fa parte dell’European council of American chambers of commerce, organismo che tutela il libero scambio tra l’Unione europea e gli Stati Uniti d’America, e ha lo scopo di favorire le relazioni economiche, commerciali e politiche fra gli Stati Uniti e l’Italia, promuovendo e tutelando gli interessi dei propri associati.

L'accordo e' stato firmato da Simone Crolla, amministratore delegato della American Chamber of commerce in Italy e da Mario Boselli, presidente della Camera Nazionale della moda italiana e si propone lo scopo di promuovere e favorire il processo di internazionalizzazione delle imprese italiane nel territorio Usa oltre che quello di incrementare e favorire l’export della moda italiana sul mercato degli Stati Uniti.

“Sono particolarmente lieto della stipula del protocollo di intesa con l’American Chamber of commerce in Italy che faciliterà i rapporti dei nostri associati con gli operatori dell’importante mercato americano, in un momento particolarmente positivo per gli Usa”, ha detto Mario Boselli, presidente di Camera della moda.

“Per il comparto tessile-abbigliamento gli Usa rappresentano il terzo mercato di sbocco dopo Germania e Francia con circa 1,8 miliardi di euro esportati nel 2014. In sostanza gli Usa rappresentano il primo mercato di sbocco extra europeo, con un aumento di quasi il 9 percento rispetto al 2014 e una incidenza del 6 percento sul mercato statunitense. In questo contesto, Amcham e la Camera nazionale della moda italiana intendono sviluppare ulteriormente i già ottimi rapporti economici e commerciali tra Italia e Stati Uniti, in particolare in uno dei settori trainanti e caratterizzanti il made in Italy e l’italian ife style” ha commentato Crolla.

Le due associazioni realizzeranno incontri periodici sul monitoraggio dei mercati e si impegneranno nell’organizzazione congiunta di workshop finalizzati a fornire ai rispettivi associati informazioni specifiche, studi, analisi di settore con la finalità di favorire strategie di espansione imprenditoriale e opportunità di investimento nel territorio Usa.

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO