• Home
  • News
  • Moda
  • Renzo Rosso: creare la filiera della moda sostenibile è molto costoso

Renzo Rosso: creare la filiera della moda sostenibile è molto costoso

Scritto da Isabella Naef

2 lug 2015

Moda

"Si può creare una filiera della moda sostenibile ma è molto costoso e al momento non è una priorità come per il food. Ci arriveremo in futuro ma con tempi più lunghi”. Queste le parole di Renzo Rosso, patron di Diesel, ieri, durante la sessione pomeridiana del Milano fashion global Summit 2015, l’iniziativa organizzata da Class Editori in collaborazione con Camera Nazionale della Moda Italiana.

“Le grandi multinazionali possono cambiare il mondo. Perché se il mondo cambia dobbiamo adeguarci. Ho investito in NaturaSì e nella cultura che c’è in quella azienda perché è un esempio di imprenditoria moderna. L'obiettivo è arrivare a dare sicurezza al cliente di prodotti bio al 100 percento. E’ necessario puntare sull'agricoltura che è un elemento importante per l'Italia", ha aggiunto Rosso.

Per Capasa ""la sostenibilità è un tema sul quale abbiamo un tavolo aperto dal 2011, a cui partecipano Gucci, Prada, Ferragamo , Renzo Rosso e Zegna"

Carlo Capasa, presidente della Camera nazionale moda italiana, ha invece sottolineato quanto la sostenibilità sia un tema importante già da tempo. "E' un tema su cui abbiamo un tavolo aperto dal 2011, a cui partecipano i più importanti brand del panorama italiano, come Gucci, Prada, Ferragamo , Renzo Rosso e Zegna, e stiamo lavorando alacremente per cercare di coinvolgere tutti gli attori possibili".

"Per questo stiamo parlando anche con le Camere della moda degli altri paesi, in particolare di Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti, per cercare di portare la nostra esperienza a un tavolo internazionale", ha aggiunto.

“Il made in Italy di lusso può essere realizzato anche con materiali di scarto. E’ questa l’anima di Carmina Campus, un progetto di sostenibilità e solidarietà che oggi trova diverse declinazioni: dal progetto delle prigioni, dove facciamo training ai detenuti, a un piccolo laboratorio a Catania dove lavoriamo il feltro. Se ieri ero contenta di far parte del made in Italy, oggi sono entusiasta di far parte del social Italy", ha sottolineato Ilaria Venturini Fendi, presidente e direttore creativo di Carmina Campus.

camera moda italiana
CARLO CAPASA
Renzo Rosso