• Home
  • News
  • Moda
  • Secondo Stylight le sneaker sono in netto declino

Secondo Stylight le sneaker sono in netto declino

Scritto da FashionUnited

18 nov 2021

Moda

Courtesy of Stylight

Il Maddy long bustier dell’americano brand Khaite, un top in maglia con un sinuoso scollo è l’oggetto del desiderio degli ultimi mesi. Su Google le ricerche per il top di Khaite sono aumentate del +567 per cento dall’inizio dell’anno rispetto a fine ottobre. Il secondo luxury item della classifica Stylight, piattaforma di ricerca di prodotti di moda e design al mondo è il cardigan di Jacquemus, corto e morbido spesso indossato in total nude dalle fashioniste di tutto il mondo. Il cardigan Jacquemus ha visto un aumento delle ricerche su Google del +340 per cento dall’inizio dell’anno rispetto a fine ottobre. L’abbiamo vista “sconvolgere” tutti gli spettatori durante l’ultima sfilata SS2022, stiamo parlando della microgonna di Miu Miu, cortissima e a vita bassissima questa non più mini ma microgonna è l’altro sexy investement che non potrà mancare nei vostri armadi. Su Google le ricerche per “gonna MiuMIu” sono aumentate del +135per cento dall’inizio dell’anno rispetto a fine ottobre.

Tra gli oggetti del desiderio anche gli stivali a tema floreale bianchi di Valentino

Al terzo posto della lista di luxury investment troviamo gli elaboratissimi stivali a tema floreale bianchi di Valentino. “Questo stivale è un vero e proprio capolavoro sia sotto il punto di vista estetico, sia nella manifattura. Su Google abbiamo visto le ricerche per “Valentino flower boot” aumentare del +43 per cento dall’inizio dell’anno rispetto a fine ottobre”, hanno spiegato gli esperti di Stylight.

La piattaforma ha descritto nero su bianco i trend visti durante il corso dell’anno e dopo il difficile anno che il mondo della moda ha vissuto durante il 2020 dall’inizio della pandemia. “Nel 2021 abbiamo visto come tendenze e look meno casalinghi e comodi abbiano iniziato a muoversi verso la normalità ed è così che abbiamo assistito a un abbandono graduale dell’home wear e siamo passati a look più audaci, e sexy. Niente più pantaloni della tuta, niente più pigiama, e sì, anche niente più sneaker”, sottolineano gli esperti.

Per quanto riguarda le icone fashion, invece, ecco la top ten: Damiano David dei Måneskin, Britney Spears, la modella coreana Ho Yeon Jung, Tom Holland, famoso per ricoprire il ruolo di spider-man e per la sua leggendaria performance di “Umbrella” nel 2017 durante il Lip Sync Battle, Simone Biles, rima e unica ginnasta nella storia ad aver vinto cinque titoli mondiali nel concorso individuale, Omar Sy, celebre grazie al suo film “Quasi Amici” e protagonista di una delle serie più viste su Netflix, Lupin, Duke & Duchess of Hastings, celebri protagonisti della prima stagione di Bridgerton, Jennifer Lopez, la modella Gigi Hadid e I Simpson, grazie alla loro partecipazione alla sfilata di Balenciaga. Il corto che li ha visti protagonisti ha già ricevuto più di 8 milioni di visualizzazioni su Youtube.

Infine, per quanto riguarda i trend, “nel corso degli ultimi anni abbiamo visto come l’abbigliamento femminile si è mescolato a quello maschile e viceversa, creando così la tendenza di una moda sempre più genderless. Su Stylight abbiamo visto un aumento dei clic per i gilet in maglia aumentare del +53 per cento rispetto all’anno precedente proprio come per i trench Xxl che su Google hanno visto le ricerche incrementate del +223 per cento. Ovviamente per completare questo look, non potevano mancare i baggy pants, quelli dai tessuti eleganti con le pence che poggiano a terra”, sottolineano gli epserti della piattaforma descrivendo il look “dress like your dad”.

“Sneakers are Dead” è un’altra tendenza. “A comprova del “declino” della scarpa da ginnastica, abbiamo visto come su Stylight scarpe femminili come la Mary Jane e i Kitten Heels hanno visto un aumento dei clic e delle ricerche su Google rispettivamente del +89 per cento e del 105 per cento per non parlare delle Crocs che su Stylight hanno visto i cilc incrementare del +76 per cento rispetto all’anno precedente”, si legge sulla piattaforma che cita, come altra tendenza “Sexy is the new comfy”. “Abiti e top trasparenti hanno visto un aumento delle ricerche su Google rispettivamente del +49 per cento e del +51 per cento, mentre i famigerati pantaloni a vita bassa dei primi anni 2000 e i cut-out dress hanno visto le sessioni di Stylight incrementare del +42 per cento e del +19 per cento. Un altro grande tabù che è stato sdoganato quest’anno è quello della calzamaglia velata. Ebbene sì, anche loro sono tornate più sexy e in voga che mai con un aumento delle ricerche su Google del +222 per cento rispetto all’anno precedente”, avvisano gli esperti.

Courtesy of Stylight