• Home
  • News
  • Moda
  • Sergio Rossi adotta un app per scambiare i capi di seconda mano

Sergio Rossi adotta un app per scambiare i capi di seconda mano

Scritto da Isabella Naef

9 mag 2022

Moda

Sergio Rossi website
Sergio Rossi, brand italiano di calzature da donna, e Twig, l’app londinese di servizi fintech e bancari per l’economia circolare, hanno siglato una partnership. Nel dettaglio, Sergio Rossi implementerà sul suo sito Twig Pay, una soluzione di pagamento circolare.

Twig Pay si focalizza sui pagamenti circolari e consente ai consumatori di pagare utilizzando il valore dei propri articoli fisici o digitali. In pratica, i clienti del marchio di calzature potranno scambiare i loro capi di seconda mano o i loro dispositivi elettronici usati per acquistare nuovi beni e l’intero processo si svolgerà direttamente al check-out. Durante la seconda fase di lancio i consumatori potranno utilizzare anche le loro criptovalute ed Nft per i loro acquisti, asset digitali molto importanti per la Generazione Z e Millennials, che sono il target principale.

“Credo fortemente in questa partnership e nei servizi che Twig offre ai propri clienti, in particolare alla Generazione Z e ai Millennial, che continuano a implementare e a evolvere il loro approccio all’acquisto e al resale, soprattutto per quei beni di brand iconici che hanno un grande heritage da esprime in maniera innovativa", ha commentato Riccardo Sciutto, amministratore delegato del Gruppo Sergio Rossi.

Sergio Rossi