Sharra Pagano pensa al rilancio con una collezione di borse e scarpe

Sharra Pagano, dal 1969 marchio italiano di fashion jewellery, che in passato ha collaborato con i più grandi nomi della moda italiana, da Giorgio Armani, a Moschino e Rocco Barocco, festeggia i 50 anni dalla fondazione e punta al rilancio.

"La strategia di rilancio ci vede ancor più impegnati nella moda, a fianco delle griffe italiane e presenti anche con una nostra collezione di accessori", ha spiegato, a FashionUnited, Giuseppe Fredella, ceo di Sharra Pagano e presidente dell’Associazione gioiello moda italia.

La griffe sta mettendo a punto una collezione di scarpe e di borse che arriverà sul mercato, con ogni probabilità, nel 2020.

L'azienda di gioielli, nata dall’intuizione di Lino Raggio che ha fondato il brand a Milano nel 1969,continua anche a investire in ricerca, sperimentazione e innovazione."Bisogna innovare e noi siamo a fianco delle università per mantenere alto il livello delle collezioni e per essere sempre all'avanguardia", ha aggiunto il ceo, specificando che il patrimonio di collezioni custodito nell'archivio dell'azienda è enorme.

Oltre a realizzare collezioni per i marchi più blasonati della moda, infatti, Sharra Pagano ha messo a punto i gioielli di scena indossati da straordinarie interpreti liriche come Maria Callas e Renata Tebaldi.

Putti barocchi su spille brillanti in metallo dorato, ciondoli cammei in stile neoclassico, parure e tiare prestigiose ispirate alla storia del teatro, fiori e animali che evocano la natura dell’Art Nouveau, ma soprattutto materiali e forme in riferimento esplicito all’Art Déco, creazioni con una chiara e particolare ispirazione all’arte del ‘900, finestra aperta verso un mondo onirico, fanno parte di questo prezioso archivio.

Foto: Sharra Pagano, dall'ufficio stampa

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO