Stella McCartney e Adidas svelano dei capi totalmente riciclabili

Lo scorso settembre sono state lanciare le Stan Smith cruelty-free con i primi modelli vegani disegnati in collaborazione con la stilista Stella McCartney, da tempo impegnata nella causa animalista e sostenitrice Peta. La settimana scorsa, la stilista, che dal 2005 collabora con Adidas, ha lanciato una nuova linea di capi di abbigliamento sportivi riciclabili e ha presentato due prototipi totalmente riciclabili.

Per Adidas la prossima sfida consiste nel porre fine completamente al concetto di rifiuto

Si tratta della prima felpa con cappuccio 100 per cento riciclabile creata con la fibra NuCycl di Evrnu e di un abito da tennis realizzato con Microsilk e filato misto cellulosa. Visto che il mondo produce circa 92 milioni di tonnellate di rifiuti tessili all'anno, come spiega un comunicato, "adidas by Stella McCartney e i suoi partner stanno contribuendo a trasformare questo problema in una soluzione di design più sostenibile. I nuovi prodotti eco-compatibili sono stati sviluppati come parte dell'approccio open source di adidas alla creazione in collaborazione con Evrnu e Bolt Threads. La felpa con cappuccio adidas di Stella McCartney Infinite Hoodie è stata creata con l'azienda di innovazioni tessili avanzate Evrnu.

L'idea è di andare verso una realtà dove i prodotti possono essere completamente riciclati e riproposti. Utilizzando la tecnologia NuCyc by Evrnu, la felpa Infinite Hoodie è composta per il 60 per cento da NuCycl e per il restante 40 per cento di cotone organico.

L'abito da tennis adidas by Stella McCartney è un prototipo di concept realizzato in collaborazione con Bolt Threads, un'azienda specializzata in materiali e fibre sostenibili bioingegnerizzati. L'abito da tennis è il primo del suo genere, realizzato con filato misto cellulosa e Microsilk, un materiale a base proteica realizzato con ingredienti rinnovabili, come acqua, zucchero e lievito, che ha la capacità di biodegradarsi completamente a fine vita.

"Creare prodotti con rifiuti in plastica riciclata è stato il nostro primo passo. La prossima sfida consiste nel porre fine completamente al concetto di rifiuto. Concentrandoci su tre aree principali, esploreremo i modi per creare prodotti che possono essere completamente riciclabili o biodegradabili. Non abbiamo tutte le risposte e sappiamo di non poterlo fare da soli. Collaborando con partner che condividono la nostra stessa visione, come abbiamo fatto con Evrnu e Bolt Threads, possiamo combinare l'esperienza dell'industria sportiva di adidas con le conoscenze specialistiche per creare un mondo senza sprechi", ha spiegato, in una nota, James Carnes, vice presidente strategy creation di adidas.

"La moda è una delle industrie più dannose per l'ambiente. Non possiamo più aspettare per cercare risposte e alternative. Creando un approccio veramente aperto alla soluzione del problema dei rifiuti tessili, possiamo aiutare l'industria in generale a realizzare pratiche più sostenibili", ha sottolineato Stella McCartney.

La presentazione di Infinite hoodie e Biofabric tennis dress coincide con il lancio della collezione adidas by Stella McCartney autunno/inverno 2019 che presenta tessuti innovativi, creati in modo più sostenibile senza compromettere le performance di stile. Tra i capi della collezione anche un gonnellino a 59,95 euro, pantaloni a 99,95 euro, canottiera a 69,95 euro.

Foto: Adidas by Stella McCartney Biofabric tennis dress, by Garbine Muguruza, immagini per gentile concessione di Adidas

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO