Stella McCartney lancia la carta delle Nazioni Unite per la moda sostenibile

Stella McCartney lancerà la carta Onu della moda dedicata alle tematiche ambientali e ai cambiamenti climatici. Come ha raccontato la stilista in un'intervista rilasciata al quotidiano inglese The Guardian, "non abbiamo molto tempo adesso per cambiare le cose."

McCartney annuncerà la carta della moda sostenibile, in Polonia, il mese prossimo. In agenda il 10 dicembre, infatti, un'altra conferenza dell’Onu sul clima

La designer spera che la carta faccia suonare "alcuni campanelli d'allarme". Altri brand saranno firmatari della carta; i nomi saranno svelati a Katowice, in Polonia, il 10 dicembre. "C’è molto senso di colpa e paura nel parlare di sostenibilità e questo non aiuta. L'essenziale è che i grandi attori del settore vengano con me, perché questo cambia il gioco", ha sottolineato la stilista.

La carta è stata avviata dal segretariato Onu sui cambiamenti climatici.

"Non abbiamo davvero molto tempo, per cambiare le cose. Ma credo onestamente che sia fattibile, non potrei fare quello che faccio se non ci credessi ", ha detto McCartney al Guardian.

Ma la stilista è protagonista anche di un'altra iniziativa sostenibile: il sito Cares green, piattaforma dedicata alle tematiche ambientali e sociali.

Cares green fornisce nuovi stimoli per approcciarsi alla tematica al fine di salvaguardare la salute dell’ambiente.

Stella McCartney ha registrato, nel corso dell'esercizio 2017, un fatturato pari a 42,5 milioni di sterline (pari a 47,6 milioni di euro circa).

Foto: Stella McCartney
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO