• Home
  • News
  • Moda
  • TheRealReal: Gucci è il marchio di lusso più comprato e venduto

TheRealReal: Gucci è il marchio di lusso più comprato e venduto

Scritto da Isabella Naef

31 ago 2021

Moda

Gucci, dall'ufficio stampa

Secondo la piattaforma di abbigliamento di lusso di seconda mano quotata al Nasdaq, The RealReal, Gucci è il marchio più comprato e venduto. L’ultimo Rapporto del retailer sulla rivendita del lusso nel 2021, traccia lo stato attuale di questo mercato, compreso l’impatto della pandemia sul modo in cui le persone comprano e vendono. Il report è realizzato sulla base dei comportamenti degli oltre 23 milioni di membri di The RealReal e dei dati relativi agli oltre 19 milioni di articoli venduti.

Gucci è il marchio più comprato e venduto dell’anno##

L’azienda ha sottolineato che gli acquisti sono aumentati del 62 per cento e che le consegne sono cresciute del 61 per cento rispetto all’anno precedente. La generazione X è in cima alla lista degli acquirenti di Gucci. Louis Vuitton, Chanel, Prada e Dior completano la top five.

Telfar è il marchio emergente dell’anno##

Telfar, invece, è il marchio emergente dell’anno, con una domanda per le sue borse in aumento del 590 per cento. Lo streetwear, sorprendentemente, ha perso appeal, con pilastri come Yeezy e Supreme che sono caduti in disgrazia, mentre gli acquirenti sono tornati alle radici preppy dello streetwear. Marchi come Casablanca e Salomon stanno spopolando, registrando un aumento, rispettivamente, del 358 e del 188 per cento. The RealReal, attraverso una nota, ha spiegato che l’economia circolare nel corso dell’ultimo anno ha avuto ripercussioni tangibili sull’acquisto dell’usato. Numeri alla mano, circa un 29 per cento di acquirenti hanno fatto il loro primo acquisto di lusso pre-owned nell’ultimo anno.

Insomma, i clienti stanno diventando consumatori sempre più consapevoli, con il 40 per cento degli acquirenti di The RealReal che si rivolgono al “resale” di lusso come un sostituto del fast fashion e il 43 per cento delle persone che menzionano la sostenibilità come un fattore chiave per abbracciare il resale di lusso.

“La rivendita di lusso sta vivendo una crescita record, con 6 milioni di nuovi membri che si sono uniti a The RealReal dalla fine di giugno dello scorso anno”, ha detto Rati Sahi Levesque, presidente di The RealReal. “Stiamo osservando che l’evoluzione delle restrizioni e delle riaperture hanno un impatto significativo sui comportamenti di acquisto. Gli acquirenti esperti si stanno concentrando sugli investimenti di lusso, con la crescita più significativa tra i millennial e la Gen Z”.

A proposito di sostenibilità va detto che Gucci qualche mese fa ha presentato Demetra. “Un materiale rivoluzionario dalle finiture luxury che combina alta qualità e morbidezza al tatto con durabilità e scalabilità, unitamente a un ethos sostenibile”, spiega la griffe di casa Kering in una nota.

“Nell’anno del nostro centenario, Demetra rappresenta il punto di incontro tra la nostra visione di bellezza e di qualità e il nostro desiderio di innovare. Un nuovo materiale che, partendo dalle nostre competenze e know-how, contribuisce allo sviluppo di un futuro innovativo”, ha sottolineato Marco Bizzarri, presidente e ceo di Gucci. “Con Demetra, mettiamo a disposizione della nostra industria un materiale alternativo, facilmente scalabile e più sostenibile, che risponde anche alla domanda di soluzioni animal-free”.

Questo nuovo materiale verrà messo a disposizione di altre aziende e brand dell’industria della moda, che potranno personalizzare Demetra fino a ottenere nuove finiture esclusive, un aspetto che ne faciliterà ancor più l’applicazione e la differenziazione.