• Home
  • News
  • Moda
  • Triboo, ricavi consolidati a + 6,6 per cento nel FY 2018

Triboo, ricavi consolidati a + 6,6 per cento nel FY 2018

Scritto da Isabella Naef

20 mar 2019

Triboo, gruppo attivo nel settore dell’ecommerce e dell’advertising digitale, quotato sul mercato Mta, ha chiuso il 2018 con un fatturato e una redditività in aumento. Il margine operativo lordo consolidato è cresciuto del 28,8 per cento, a 9,9 milioni di euro, conseguenza soprattutto di una crescita organica sia della divisione digitale, sia della divisione media, ha sottolineato l'azienda in una nota.

I ricavi consolidati sono stati pari a 69,6 milioni, rispetto ai 65,4 milioni di euro dell’esercizio precedente.

Numeri alla mano, la divisione digitale ha messo a segno una crescita dei ricavi a quota 43,4 milioni di euro (+11 per cento). L’Ebitda ha raggiunto 7,8 milioni di euro (+22,5 per cento rispetto all'anno precedente), con un aumento costante del numero di store gestiti e l’inserimento di nuovi brand.

La divisione media, nell’esercizio fiscale dell’anno scorso ha conseguito ricavi per 29,4 milioni di euro (+2,7 per cento su anno) e un Ebitda pari a 2,1 milioni di euro (+59,5 per cento su base annuale).

L’indebitamento finanziario netto del gruppo al 31 dicembre 2018, è pari a 6,1 milioni di euro (+0,6 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2017).

Il consiglio di amministrazione ha deliberato di proporre all’assemblea degli azionisti lo stacco di una cedola pari a due milioni di euro. Il dividendo rapportato al numero di azioni ordinarie risulta pari a 0,0696 euro per azione.

Il dividendo sarà messo in pagamento a partire dal 29 maggio, con stacco cedola il 27 maggio e record date il 28 maggio.

“Il 2018 è stato un anno di significativa crescita in termini di ricavi e redditività. Sono stati raggiunti importanti traguardi tra cui il passaggio sul Mercato telematico azionario. Ci attendono nuove opportunità per rafforzare ulteriormente il nostro posizionamento, potendo fare leva su un management team dal track record di successo", ha detto Giulio Corno, amministratore delegato di Triboo.