Uniqlo è il marchio della moda "più semplice" al mondo

Uniqlo è il marchio della moda più semplice al mondo secondo lo studio annuale, World’s Simplest fashion brand, di Siegel+Gale, che classifica le aziende che mantengono le promesse con esperienze d'acquisto semplici, chiare e intuitive.

Nel mese di novembre, l'etichetta giapponese Uniqlo ha registrato vendite comparate, comprese quelle online, in flessione del 4,3 percento, mentre le vendite totali sono diminuite del 4,4 per cento.

Il giro d'affari mensile è sceso a causa del clima caldo che ha inciso sulla domanda di abbigliamento invernale.

Amazon figura in 13esima posizione, seguito da Asos, al 19esimo posto

Tornando all'indagine, Siegel+Gale, azienda attiva nella global brand strategy, ha chiesto a oltre 15.000 persone in nove Paesi negli Stati Uniti, Europa, Asia, India e Medio Oriente, di valutare marchi e settori in base alla loro semplicità, e Uniqlo è risultato il retailer di moda al top nella classifica dei marchi della moda (in nona posizione in quella generale ma primo tra le etichette del fashion).

In cima alla classifica generale figura Netflix, seguito dal supermercato discount tedesco, Aldi, poi Google, Lidl e Carrefour.

Nel rapporto, Siegel+Gale ha sottolineato che Uniqlo è stato il marchio di moda più semplice al mondo grazie alla sua filosofia di "semplicità, qualità e durevolezza", filosofia, ha aggiunto.che "risuona in tutto il mondo".

Nella classifica compare anche Amazon, in 13esima posizione, seguito da Asos alla 19esima, mentre Levi's ricopre la 36esima posizione e il gigante dello sportswear Adidas è in 41esima, seguito da Nike alla 46esima, mentre H & M è slla 50esima.

L'etichetta giapponese Uniqlo ha annunciato ufficialmente l'apertura del primo negozio italiano, a Milano, in piazza Cordusio, nell'autunno 2019.

Lo store italiano sarà su tre livelli e offrirà life wear per uomini, donne e bambini. "Siamo estremamente onorati e orgogliosi di entrare nel mercato italiano nel 2019", ha sottolineato Tadashi Yanai, fondatore e presidente di Uniqlo e presidente e ceo di Fast Retailing. "Milano è una delle capitali della moda più importanti e rispettate internazionalmente, nota per la sua cultura artigianale storica e per un design sofisticato ed elegante. La spettacolare posizione del negozio e il nostro concetto life wear, basato sulla creazione di abiti che soddisfino le esigenze dello stile di vita di tutti, ci fa sperare che il pubblico di Milano e dei suoi visitatori accolga Uniqlo e lo faccia diventare parte integrante del suo quotidiano".

La superficie di vendita sarà di circa 1500 metri quadrati. Dopo il lancio nei Paesi Bassi a settembre di quest'anno e la prossima apertura in Danimarca nella primavera 2019, l'Italia diventerà il decimo mercato di Uniqlo in Europa. A oggi l'insegna conta 32 negozi in Russia, 26 in Francia, 11 in Uk, 9 in Germania, 3 in Belgio, 2 in Spagna, uno in Svezia e uno nei Paesi Bassi.

Foto: Uniqlo Facebook
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO