• Home
  • News
  • Moda
  • Vestiaire collective: nuova sede a Parigi

Vestiaire collective: nuova sede a Parigi

Scritto da Isabella Naef

18 mag 2022

Moda

Courtesy Vestiaire Collective
Vestiaire Collective, piattaforma attiva per la rivendita di moda di lusso di seconda mano, ha messo a punto la sua nuova sede parigina: "uno spazio progettato in modo ecocompatibile, che rispecchia la sua visione di un futuro più sociale e sostenibile, volto a promuovere il benessere personale. Grazie a numerosi spazi collaborativi, un’atmosfera familiare e raffinati oggetti di home design, Vestiaire Collective crea un legame tra ufficio e casa, proponendo un esempio rivoluzionario per un ambiente di lavoro contemporaneo", si legge in una nota.

In collaborazione con lo studio di architettura francese Les Bâtisseurs, la piattaforma di moda second-hand certificata B Corp ha scelto un edificio storico parigino nel centro della capitale. Lo spazio è stato riprogettato sulla base dei valori aziendali: con una superficie di 4.500 metri quadrati disposti su tre piani, la nuova sede segue un rigoroso approccio a basso impatto ambientale, integrato da una nuova idea strettamente connessa di ufficio flessibile, pensata per fornire ai dipendenti un ambiente di lavoro ottimale. Gli arredi accuratamente selezionati, che uniscono oggetti di design e mobili di seconda mano realizzati in materiali durevoli in grado di resistere al tempo, creano un universo visivo unico, al tempo stesso accogliente e stimolante.

“Trasformare un classico edificio haussmaniano in un nuovo spazio progettato con criteri ecocompatibili, inclusivo e dirompente rappresentava una sfida, ma il risultato ha superato le nostre aspettative. Con la svolta dello smart working, era fondamentale che il nuovo ufficio facesse sentire ogni dipendente come a casa propria. Stiamo adottando misure concrete verso un approccio più olistico alla sostenibilità e ci auguriamo che la nostra decisione sia di esempio ad altre aziende di moda, per costruire insieme il futuro del fashion", hanno sottolineato le cofondatrici di Vestiaire Collective, Fanny Moizant e Sophie Hersan.

Nel 2021 il team parigino dell'azienda è cresciuto arrivando a contare 650 dipendenti. L’azienda ha implementato una suddivisione al 50 per cento tra ufficio e telelavoro per i 500 collaboratori della sede di Parigi, adottando un approccio flessibile nell’intento di promuovere il lavoro interfunzionale e l’interazione.

“Parigi è la nostra città e volevamo creare un ufficio che ci rappresentasse appieno e che potesse essere replicato negli uffici nuovi ed esistenti di New York, Hong Kong, Berlino e Londra”, hanno aggiunto Fanny Moizant e Sophie Hersan.

Vestiaire Collective