• Home
  • News
  • Moda
  • Zalando punta sulle private label: moda adattiva e una collezione al debutto

Zalando punta sulle private label: moda adattiva e una collezione al debutto

Scritto da Isabella Naef

loading...

Moda |Exclusive

Un capo di Zign Studio Credits: Zalando

La strategia che ormai da diversi anni vede l'etailer tedesco impegnarsi per "essere il punto di partenza per la moda che accoglie tutti", si declina nello sviluppo delle private label, di collezioni adattive, ossia dedicate anche a persone con disabilità, e nel lancio di nuove collezioni. Come raccontato questa mattina da Sara Diez, vp private label & product supply di Zalando, infatti, l'azienda ha messo a punto la nuova collezione Zign Studio, destinata alla moda femminile e maschile che adotta un approccio sartoriale e utilizza materiali innovativi.

Zign Studio si somma alle cinque etichette di casa Zalando: Zign, Pier One, Anna Field, Yourturn e Even&Odd

La collezione appena lanciata, che debutta con l'autunno inverno 23, ed è in vendita da questa settimana, fa parte del più ampio progetto dell'etailer, che ha archiviato il 2022 con un Gmv, Gross merchandise value, in crescita del 3 per cento, a quota 14,8 miliardi di euro e con un fatturato pari a 10,3 miliardi di euro, di seguire e, dove possibile anticipare, le esigenze di una platea di 51 milioni di clienti attivi.

"Con questa collezione abbiamo voluto realizzare capi sartoriali, caratterizzati da una scelta di tessuti di qualità, come cachemire riciclato, ma anche similpelle su base biologica ottenuta dai fondi di caffè, nylon riciclato delle reti da pesca, pelle vegana ricavata dai funghi e altri materiali rinnovabili e riciclabili. Sono impiegate anche tinture e pigmenti riciclati", ha spiegato a FashionUnited, Diez. Il designer modulare è una delle altre caratteristiche della collezione che garantirà l'utilizzo dello stesso capo in stagioni diverse. In collezione, infatti, anche maglie con maniche staccabili.

Zign Studio è caratterizzata da modularità e da un approccio circolare

Nel dettaglio, quindi, Zign Studio combina modelli alla moda e che anticipano le tendenze, a una vestibilità adatta a ogni giorno, modularità e un approccio circolare.

La collezione è composta da capi in tessuto, calzature e accessori e "si distingue per un’elevata qualità, pur cercando di garantire un prezzo conveniente", ha sottolineato Diez. Il prezzo della collezione varia da 19,99 a 169,99 per i tessili. La fascia di prezzo per le calzature è compresa in una range che va da 79,99 a 139,99. Gli accessori vanno da 14,99 a 69,99 euro.

Diez: "Un cittadino su 5 in Europa vive con qualche forma di disabilità, noi intendiamo offrire collezioni alla moda e la possibilità di scegliere tra molte proposte"

Sara Diez, vp private label & product supply di Zalando Credits: Zalando

Sara Diez ha aggiunto che gran parte della collezione è disegnata utilizzando un approccio monomateriale in base al quale i capi sono realizzati almeno al 95 per cento con un unico materiale. Il vantaggio è che in quest maniera i capi a fine vita possono inserirsi all’interno del ciclo biologico o tecnico, ovvero per biodegradarsi o essere riciclati e rigenerati in nuove risorse.

La responsabile delle private label di Zalando ha raccontato anche quanto le collezioni di moda adattiva realizzate dalla società fondata a Berlino nel 2008, stiano raccogliendo consenso presso i clienti. "Un cittadino su 5 in Europa vive con qualche forma di disabilità, noi intendiamo offrire a queste persone collezioni alla moda e la possibilità di scegliere tra molte proposte in modo da consentire a chiunque di indossare i capi che desidera in maniera autonoma". Qualche esempio: le zip dei piumini e dei capi si chiudono con un magnete, le camicie hanno le zip. Insomma, "tutti devono avere la possibilità di vestirsi senza sacrificare il proprio stile", ha concluso Diez.

moda adattiva
Sara Diez
Zalando
Zign Studio
Scroll down to read more