Beccari, ceo di Christian Dior Couture, è “Alumnus dell’anno” dell'Università di Parma

Venerdì scorso, Pietro Beccari, presidente e ceo di Christian Dior Couture, ha aperto l’albo d’oro degli “Alumni dell’anno” dell’Università di Parma. Il manager è il primo “Alumnus dell’anno”.

Beccari ha ricevuto il premio nell'Aula Magna dell'ateneo parmigiano, dal rettore Paolo Andrei. Il riconoscimento è stato istituito dall’Ateneo e dall’Associazione Alumni e amici dell’Università di Parma per rendere omaggio a laureati che si siano particolarmente distinti con il loro percorso professionale.

Pietro Beccari, ceo di Christian Dior Couture: "l’attitudine mentale rispetto alla vita è quello che determina il successo e l’insuccesso"

"L’albo d’oro si è inaugurato con un manager che ha saputo lasciare il segno in tutte le grandi case di moda in cui ha lavorato in questi anni: Louis Vuitton, Fendi e ora Christian Dior, nuova sfida di un percorso partito ventisei anni fa, il 10 dicembre 1992, con la laurea in Economia e commercio all’Università di Parma", si legge in una nota dell'ateneo

"Sono particolarmente lieto oggi di consegnare questo premio, istituito per dare un riconoscimento ai nostri laureati che si siano distinti in modo significativo nella loro vita professionale. Semplicità ma anche ambizione, intelligenza e curiosità: sono queste le qualità che possono lanciare una carriera di successo. Tutte caratteristiche che ho ritrovato oggi in Pietro Beccari". ha detto il rettore, Paolo Andrei.

"Non potevo dire di no a Parma, per l’affetto che ho per la città e l’Università", ha esordito Beccari, che ha raccontato in breve il suo percorso professionale sottolineando la sua filosofia di lavoro e di vita: un’attitudine mentale fatta di "perseveranza e feroce determinazione; divina insoddisfazione e curiosità; autenticità e capacità di rimanere se stessi". "L’attitudine mentale rispetto alla vita è quello che determina il successo e l’insuccesso. Le occasioni sono tutte intorno a noi, abbiamo la possibilità di coglierle solo se siamo pronti e abbiamo la mentalità giusta per farle diventare davvero tali",ha spiegato Beccari. "Mi sento molto voi", ha concluso rivolto agli studenti presenti.

Beccari, classe 1967, ha iniziato il suo percorso professionale nel settore marketing di Benckiser (Italia) e Parmalat (Usa) per poi passare alla direzione generale di Henkel (Germania), dove ha ricoperto il ruolo di vicepresidente della divisione haircare.

Nel 2006 è entrato a far parte di Lvmh in qualità di vicepresidente esecutivo marketing e comunicazione per Louis Vuitton, prima di diventare nel 2012 presidente e ceo di Fendi: lì è rimasto fino al febbraio 2018, ruolo che lasciato per assumere quello di presidente e ceo di Christian Dior Couture.

Foto: Pietro Beccari, dall'ufficio stampa dell'Università di Parma
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO