Bruno Sialelli è il nuovo direttore creativo di Lanvin

E' ufficiale dopo mesi di rumors: Bruno Sialelli è il nuovo direttore artistico della maison Lanvin. Ad annunciarlo la stessa griffe attraverso una nota.

La masion Lanvin è stata fondata 130 anni fa, nel 1889 da Jeanne Lanvin, e poi acquisita lo scorso febbraio dal Fosun Fashion Group di Hong Kong, a cui fanno capo anche i marchi St John Knits, Caruso, Wolford e Tom Tailor.

Nel curriculum di Sialelli figurano esperienze da Paco Rabanne, Acne studios e Balenciaga

Il designer appena nominato prenderà il posto di Olivier Lapidus. Lapidus ha lasciato la direzione creativa di Lanvin a marzo dello scorso anno, a soli nove mesi dalla nomina che lo ha fatto succedere a Bouchra Jarrar e qualche settimana dopo l'arrivo del gruppo cinese Fosun nel capitale della più vecchia griffe francese.

Lo stilista, che era entrato a far parte della maison nel luglio 2017, chiamato da Shaw-Lan Wang, allora proprietaria e presidente di Lanvin, si dedicherà al proprio brand.

"Siamo entusiasti di dare il benvenuto a Bruno come nuovo direttore creativo di Lanvin. La sua visione singolare e molto personale, la sua audacia, cultura, energia e la capacità di costruire un team creativo forte ci hanno definitivamente convinto. Non vedo l'ora di scoprire le prime collezioni di Bruno che porteranno a nuova vita alla maison", ha sottolineato Jean-Philippe Hecquet, chief executive officer di Lanvin.

"Sono lieto e onorato di unirmi a Lanvin, una casa fondata da una donna visionaria che tra i primi couturier francesi ha osato offrire un universo globale con un campo di espressione molto ampio ", spiega Sialelli. "Portare emozioni attraverso storie avvincenti e definire un atteggiamento moderno saranno sfide entusiasmanti per proseguire con questa eredità".

"Siamo entusiasti di vedere il dinamismo che verrà portato in questa grande maison attraverso la combinazione complementare del talento creativo di Bruno con l'energica e singolare direzione aziendale di Jean-Philippe", ha aggiunto, nella nota, Joann Cheng, presidente di Fosun Fashion Group.

Sialelli dal 2016 è stato a capo del team creativo del menswear di Loewe. Lo stilista ha lavorato in passato per Paco Rabanne, Acne studios e Balenciaga.

La griffe Lanvin è la più vecchia maison di couture francese ancora in attività.

Foto: Bruno Sialelli, dall'ufficio stampa Lanvin
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO