Bruno Sialelli potrebbe essere il nuovo direttore creativo di Lanvin

Bruno Sialelli, come riporta Wwd, potrebbe essere il nuovo direttore creativo di Lanvin anche se manca la conferma definitiva della maison

Tra le sue esperienze lavorative figurano Christian Lacroix e Azzedine Alaïa.

Sialelli è in attesa della conclusione della sua clausola di non concorrenza con Lvmh

Di recente, inoltre, lo stilista ha lavorato come assistente fashion designer di Balenciaga, Acne Studio, Paco Rabanne e Loewe.

Nel dettaglio, lo stilista, che era a capo del menswear di Loewe dal 2016, è in attesa della conclusione della sua clausola di non concorrenza con Lvmh per salire alla guida della direzione creativa della maison francese.

Lanvin è recentemente passata sotto il controllo del gruppo cinese Fosun International.

Sialelli prenderà il posto di Olivier Lapidus, che ha lasciato la griffe dopom soli otto mesi.

Fosun International, che ha preso il controllo della griffe lo scorso febbraio, ha recentemente nominato anche un nuovo ceo: Jean-Philippe Hecquet (che era in forze da Sandro).

La griffe Lanvin è la più vecchia maison di couture francese (fondata da Jeanne Lanvin nel 1889) ancora in attività.

Foto: Lanvin